Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 15 Agosto 2018

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


01/08/2018

IL CONTROLLO DI VICINATO A BOLLATE E' GIA'  REALTA'

L'Amministrazione di Bollate ha detto si al controllo di vicinato con una delibera approvata dalla Giunta lo scorso 15 maggio. Ma il progetto in città è partito da tempo e ci sono ben tre gruppi di controllo attivi a Cassina Nuova che hanno fatto da apripista all'innovativa modalità di controllo. Ora il progetto si estenderà a più zone, in base ai cittadini disponibili a collaborare con il Comune.


Ma cos'è il Controllo di vicinato? 

Il Controllo di vicinato è un programma di sicurezza partecipata che coinvolge i cittadini che, con poche attenzioni, la conoscenza e la reciproca solidarietà, aiuta tutti a vigilare sul territorio. Funziona se sussistono due condizioni: 

1. la zona da controllare deve essere piccola (via, uno o più condomini etc); 
2. devono esserci cittadini disponibili a collaborare, ricettivi e attenti a quel che succede nella zona stessa. 

A questo punto nasce il gruppo che dialoga prevalentemente attraverso What's App. Ogni gruppo ha un referente, l'unico deputato a raccogliere le segnalazioni, a verificarne l'attendibilità e, nel caso, a trasferirle alle forze dell'ordine. Nessuno dei membri del gruppo è deputato a intervenire ma solo a segnalare. 

In questo modo stanno funzionando i tre gruppi di Cassina Nuova e così funzioneranno gli altri che nasceranno presto in diverse zone di Bollate. 

“La collaborazione tra vicini è fondamentale - spiega l'Assessore Marco Marchesini, responsabile del progetto - per gestire le piccole segnalazioni e aumentare la sicurezza percepita da tutti, ma soprattutto dalle fasce più deboli come anziani e bambini. Bastano piccole attenzioni per trasformare i molti occhi che abitano i quartieri, in un vero deterrente per i malintenzionati che hanno in mente di compiere furti o altri illeciti come graffiti, truffe e vandalismi sui beni pubblici”. 

Da settembre compariranno in città i cartelli che indicano l'esistenza dei gruppi vicinato in quella zona. E l'Amministrazione organizzerà nuovi incontri per stimolare la nascita di nuovi gruppi.

 

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto