Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Giovedì, 21 Settembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


05/10/2016

IN VISTA DELLE PROSSIME SCADENZE DELLA TARI, L'ASSESSORATO FA IL PUNTO SUI TRIBUTI LOCALI

Nel ricordare la prossima scadenza della seconda rata TARI (Tassa rifiuti) 2016, fissata per il 31 ottobre 2016, L'Assessore Giuseppe de Ruvo coglie l'occasione per fare alcune considerazioni sul tema dei tributi che i cittadini versano al Comune affinché possano essere erogati i servizi.


"In primo luogo mi piace evidenziare un aspetto molto positivo per tutti, perché rappresenta una riduzione dei tributi locali. Nello specifico mi riferisco alla TASI (Tassa sui servizi indivisibili), che dal 2016 non è più dovuta per la prima casa e relative pertinenze, a eccezione delle case di lusso. Per Bollate questo significa che i cittadini non dovranno versare per il 2016 e per gli anni successivi oltre 3,5 milioni di euro all’anno. La stessa somma verrà versata direttamente al Comune dal Ministero degli Interni.

In secondo luogo l’Amministrazione, in linea con l'impegno programmatico del suo mandato, sta accelerando sul monitoraggio delle entrate, prestando la massima attenzione alle morosità (in questo periodo si stanno verificando gli anni 2013/2015). Nello scorso mese di febbraio sono stati inviati quasi 6mila solleciti bonari, per invitare i contribuenti inadempienti al versamento di quanto dovuto. Grazie a questi solleciti, sono stati recuperati alle casse comunali oltre 300 mila euro. Nel mese di ottobre verranno inviati altri 1.700 avvisi di sollecito, che sarà l’ultimo senza sanzioni. Poi partiranno gli avvisi di accertamento per chi non si mette in regola, con l’applicazione delle sanzioni per omesso versamento di quanto dovuto, come previsto dalla Legge.

Desidero segnalare, infine, che questo servizio di monitoraggio della morosità per motivi economici e di efficienza viene svolto dagli Uffici fiscali del Comune, senza ricorso a società di riscossione esterne".
 
 
Giuseppe De Ruvo
Assessore al Bilancio, Patrimoni, Tributi e Società partecipate.

Probably the most noticeable changes in the audemars piguet jules audemars replica previous generation would be the dial, hands, crown, removal during the day complication, not to mention the elevated size. It's grown from 40mm to 43mm, designer replica watches although the thickness is basically exactly the same at 14mm.



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto