Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 26 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


16/09/2016

DESTINO E PROSPETTIVE DEL CENTRO EDUCATIVO GIOCOTANTO

In seguito alle polemiche emerse nei giorni scorsi sui media locali, l'Assessore alle Politiche educative Salvatore Leone apre, attraverso il sito del Comune, una finestra di aggiornamento, per far sapere ai cittadini la direzione intrapresa dell'Amministrazione sul futuro del centro educativo Giocotanto.


DESTINO E PROSPETTIVE DEL CENTRO EDUCATIVO " GIOCOTANTO "

il servizio educativo Giocotanto sospende, almeno fino al termine del corrente anno, le sue peculiari, apprezzate e formative attività. Si perseguirà, intanto, con realismo, determinazione e perseveranza, la possibilità di una sua prossima riapertura, secondo un'ipotesi educativa ed organizzativa rinnovata e potenziata, costituita da un accreditato CENTRO EDUCATIVO PER L'INFANZIA antimeridiano e da un CENTRO PER LA FAMIGLIA pomeridiano. 

In coerenza con le suddette prospettive, che intendono offrire un ASILO NIDO LEGGERO aperto dal lunedì al venerdì, si è prospettato un affido gestionale diretto all'Azienda consortile " COMUNI INSIEME " al fine di superare diversamente le difficoltà ed i vincoli normativi che gravano sull'assunzione di nuovo personale che, al momento, risulta oneroso e problematico per il nostro Ente locale;

A tale proposito, sono già stati avviati proficui contatti con la suddetta Azienda consortile al fine di elaborare, in tempi ragionevolmente celeri, un circostanziato piano di fattibilità progettuale ed economico in coerenza con l' ipotesi progettuale di seguito brevemente descritta; 

Tenuto conto  delle prescrittive modifiche strutturali necessarie per accogliere nei locali di via P. Nenni le innovazioni prospettate, nonché in previsione di indispensabili finanziamenti da inserire nel prossimo bilancio di previsione 2017 e nella speranza che, al termine della definizione del piano di fattibilità, possano sussistere tutte le positive condizioni per una cogestione con Comuni Insieme, la nuova struttura potrà vedere la luce, verosimilmente, A PARTIRE DAL PROSSIMO MESE DI GENNAIO;

Man mano che acquisiremo notizie utili ed informazioni relative a questo nuovo tentativo di ampliamento dell'offerta formativa, destinata alla prima infanzia, sarà nostra cura provvedere a darne tempestiva comunicazione alle famiglie. 

LINEE PROGRAMMATICHE DEL NUOVO IPOTIZZATO CENTRO PER LA PRIMA INFANZIA

La realizzazione di un nuovo accreditato " CENTRO PER LA PRIMA INFANZIA " , consiglia di mantenere in esercizio le positive ed innovative esperienze educative maturate ed ereditate dal Centro educativo " GIOCOTANTO ", riorganizzandolo, rilanciandolo e reinterpretandolo come un'offerta di ASILO NIDO LEGGERO funzionante nella fascia antimeridiana non comprensiva del servizio mensa.

Tale servizio sarà concepito come un significativo spazio educativo finalizzato allo sviluppo globale ed armonico dei bambini, con affinità pedagogiche e modelli didattici similari agli altri asili nidi comunali, con particolare centralità assegnata all'attività psicomotoria e agli aspetti ludici e simbolici. 

Gli ELEMENTI COSTITUTIVI di tale centro, alternativo alle sedi tradizionali a tempo pieno, saranno così connotati:

  • verranno accolti bambine e bambine di due e tre anni;

  • orario di apertura dalle ore 8, 00 alle ore 12, 00;

  • il rapporto educatori - bambini sarà compreso tra 1/8 ed 1/10 tenuto conto della normativa di riferimento e nel rispetto della piena sostenibilità educativa e professionale da parte delle operatrici;

  • alle famiglie si richiederà un'iscrizione annuale ad uno dei seguenti moduli:

  1. frequenza di n° 2 giorni fissi, indicativamente il martedì ed il giovedì, per complessive 8 ore settimanali;
  2. frequenza di n° 3 giorni fissi, indicativamente il lunedì, mercoledì e venerdì, per complessive 12 ore settimanali;
  3. frequenza di n° 5 giorni, dal lunedì al venerdì, per complessive 20 ore settimanali;
  • per svolgere nelle migliori condizioni il proprio compito educativo, il gruppo di bambine e bambini iscritti, saranno sempre compresenti n° 2 educatrici.


    Nei pomeriggi, al sabato ed eventualmente anche durante la fascia serale, si valuterà la possibilità di introdurre gradualmente ulteriori elementi innovativi afferenti ai SERVIZI ALLA FAMIGLIA ED AL SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA', compresa una nuova riproposizione di una LUDOTECA ideata a misura di bambini fino a 6 anni di età 


    In tali spazi e momenti, si ipotizza l'attivazione delle seguenti attività formative ed educative indirizzate a bambini, adulti e famiglie:
    1. massaggio infantile;
    2. accompagnamento e corsi formativi per neo - mamme;
    3. corsi di formazione e di accompagnamento per mamme gestanti;
    4. corsi formativi per nuove coppie che già condividono una vita insieme od in attesa di tale scelta;
    5. laboratori musicali, manipolativi e psicomotori per genitori e per gruppi misti formati da bambini e genitori
    6. attivazione di gruppi di mutuo auto aiuto.

 

Le suddette opportunità, unitamente ad altre che potranno vedere la luce nel prossimo futuro, saranno gestite preferibilmente da ESPERTI E PROFESSIONISTI ESTERNI a cui sarà concesso l'utilizzo dei locali del Centro per l'Infanzia, previa sottoscrizione di apposita CONVENZIONE che ne regolamenti l'uso, circoscriva i dettagli organizzativi e gestionali del servizio ed individui finalità e parametri qualitativi ed innovativi da condividere con l'Amministrazione comunale.




 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto