Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 22 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


19/04/2016

BILANCI IN ATTIVO PER LE PARTECIPATE DEL COMUNE DI BOLLATE

Il 30 marzo 2016 i Consigli di amministrazione delle società di proprietà del Comune di Bollate, Gaia Servizi Srl e Gaia Servizi di Utilità Sociale Srl, hanno approvato il bilancio relativo all'esercizio 2015. Entrambe le società presentano un utile di esercizio.


Nello specifico: Gaia Servizi ha registrato un risultato, al netto di imposte, pari a euro 24.883, in aumento rispetto ai 14.497 euro del 2014; Gaia Servizi di Utilità Sociale ha registrato un utile, dopo le tasse, di 168.970 euro (l'esercizio 2014 si era chiuso con una perdita di euro 280.163, per gli accantonamenti al fondo rischi per le vertenze giudiziarie in corso alla fine dell'anno 2014).

I bilanci delle due società saranno portati all'approvazione delle Assemblee entro il mese di aprile e successivamente verranno presentati al Consiglio comunale. 

Si segnala, inoltre, che il processo di fusione per incorporazione di Gaia Servizi di Utilità Sociale in Gaia Servizi è in fase conclusiva. Si sono svolte lo scorso 11 aprile 2016, con la partecipazione dell'Assessore alle Partecipate Giuseppe de Ruvo, le assemblee delle due società, che hanno approvato il progetto di fusione con atto notarile, regolarmente depositato in data 13 aprile 2016.

L'atto di fusione sarà firmato in data 16 maggio 2016. Conseguentemente, a tutti gli effetti giuridici ed operativi, Gaia Servizi di Utilità Sociale verrà a cessare con la firma dell'atto di fusione.

«La fusione delle due società - ha evidenziato l'Assessore de Ruvo - rappresenta un'operazione importante per il Comune di Bollate. In primo luogo perché consente l'attuazione della normativa (Legge 190/2014) in tema di razionalizzazioni. Ai fini economici, la fusione comporterà notevoli benefici perchè orientata al conseguimento di maggiori sinergie, consentendo di accorpare tutte le funzioni tecniche operative e di perseguire un miglior equilibrio economico e finanziario. Inoltre con la fusione verrà garantita una maggiore semplificazione gestionale, della governance, della dirigenza ed infine della macchina operativa. Una razionalizzazione che certamente consentirà di contenere, in primo luogo, i costi consentendo anche una maggiore efficienza».



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto