Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 18 Ottobre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


16/03/2016

ALLA SOLVAY, UN WORKSHOP SUL TEMA 'DIVERSITY & INCLUSION FOR BETTER VALUE':

Si è svolto il 15 marzo a Bollate, presso la Direzione nazionale di Solvay Italia, il workshop rivolto ai dipendenti sul tema “Diversity & Inclusion for better value”, ovvero su come valorizzare le differenze in azienda per creare un vantaggio competitivo. In rappresentanza del Comune di Bollate l'assessore Lucia Albrizio.


Si sono confrontati oggi sul palco Marco Colatarci, Country Manager Solvay Italia, Brigitte Laurent, Solvay Global Head of Change, Engagement & Diversity, che ha presentato la policy del Gruppo, sviluppata per valorizzare le differenze e le potenzialità in azienda, Barbara Demi e Marilù Castellano, della società ET Line, che hanno gestito il percorso formativo del workshop come una sorta di approfondimento culturale, psicologico e di ricerca nelle neuroscienze. 

Ci sono stati poi alcuni importanti interventi di testimonial esterne: il primo di Simone Ovart, Presidente del comitato italiano di United Nations Women, che ha illustrato la condizione delle donne nelle aree più critiche del mondo. Quest’ultima ha spiegato l'impegno dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha appositamente creato UN Women, per l'affermazione della parità di genere, con nuovi obiettivi globali di sviluppo sostenibile.

La seconda testimonianza è stata di Cristina Giudici, giornalista di Grazia e Il Foglio, vincitrice del Premio Maria Grazia Cutuli, che ha parlato delle vicende al centro del suo ultimo libro "Mare Monstrum, Mare Nostrum", che coinvolgono decine di migliaia di persone che stanno abbandonando il loro paese, in fuga da conflitti, povertà e scontri etnici e religiosi.  Cristina Giudici ha provato a raccontare il flusso dell’immigrazione e delle sue problematiche umane, che ha recentemente vissuto dal vivo in Sicilia per dare una percezione più completa di cosa sta accadendo.

Ha chiuso infine la giornata l'Assessore alla Cultura e allo Sport del Comune di Bollate, accompagnata da Giancarlo Cattaneo, Responsabile Ufficio Cultura dello stesso. L’Assessore ha rimarcato che anche l’Ente Pubblico persegue queste politiche per la valorizzazione di diversità e inclusione, che sono tematiche più che mai attuali nella vita quotidiana dell’intera comunità.

Attraverso esempi che spaziano dalle neuroscienze, alla diversa percezione della donna nella cultura dei vari Paesi del mondo, alla figura femminile coinvolta nelle guerre e nelle migrazioni si è cercato di affrontare con una visione olistica il tema della diversità e delle differenze.

Ci si è focalizzati in particolare sulle dinamiche di inclusione aziendale in seguito ad acquisizioni, ricordando sempre che la diversità, se ben integrata, è un valore aziendale che crea un vantaggio competitivo.


 

NB La news è stata redatta nel rispetto dell’art.9 della Legge 28/2000 e delle indicazioni del Ministero dell'Interno in tema di par conditio.



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto