Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Lunedì, 24 Luglio 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


04/12/2015

FALDA, AL VIA LO STUDIO IDROGEOLOGICO E LA RACCOLTA SEGNALAZIONI TRA I CITTADINI

Tema falda all’attenzione dell’Amministrazione comunale di Bollate. L’assessorato all’Ambiente ha deciso di realizzare uno studio idrogeologico finalizzato a indagare le cause dell’innalzamento della falda e a definire le Linee guida di intervento per la riduzione degli effetti negativi in città. Intanto è partita anche un'indagine tra i cittadini.


Dopo l’incontro con amministratori e tecnici dei Comuni limitrofi e con gli Enti coinvolti (Città Metropolitana, CAP Holding, Consorzio Est Ticino-Villoresi, ASL, ATO e Parco delle Groane) avvenuto nelle scorse settimane, l’assessorato all’Ambiente si è subito messo al lavoro per dare concretezza agli input emersi ed è di questi giorni l'affidamento dell’incarico a un esperto per la realizzazione di uno studio idrogeologico finalizzato a indagare le cause dell’innalzamento della falda e a definire le Linee guida di intervento per la riduzione degli effetti negativi in città.

A supporto e indirizzo dello studio, partirà, inoltre, nei prossimi giorni un sondaggio tra i cittadini e gli amministratori condominiali, finalizzato a raccogliere segnalazioni di problemi concreti causati dalla falda nelle case dei bollatesi. Il sondaggio avverrà attraverso la compilazione di un modulo, disponibile online sul sito del Comune e presso lo Sportello Polifunzionale, che i cittadini potranno compilare e restituire al Comune entro il 24 dicembre 2015.

Si tratta di un problema delicato e importante – spiega l’assessore all’Ambiente Vania Bacherini – che l’Amministratore vuole affrontare con decisione e soprattutto con certezza di dati e di criticità. Le azioni che abbiamo deciso prevedono attività diverse e finalizzate ad fronteggiare il problema da diversi punti di vista. Nell’immediato stiamo affidando  la realizzazione dello studio, che prevede  la restituzione cartografica delle aree con problematiche di allagamento dei vani interrati con predisposizione di sezioni schematiche di dettaglio per settori omogenei . Organizzeremo, inoltre, un incontro pubblico informativo per i cittadini e attiveremo una cabina di regia tra gli uffici comunali competenti sul tema (assessorato all'Ambiente, Lavori Pubblici e Urbanistica) al fine di aiutare i singoli condomini a predisporre tutti gli interventi tecnici e normativi necessari a risolvere le criticità. Tutto questo con l’obiettivo di dare risposte concrete e soluzioni possibili a un problema annoso e di non facile soluzione”.

Ma vediamo quali sono gli elementi che verranno ulteriormente approfonditi nello studio: ricostruzione dell'andamento piezometrico con elaborazione delle serie storiche piezometriche, sopralluoghi per verifica della funzionalità dei corsi d'acqua superficiali quali  possibili recapiti delle acque,  predisposizione di Linee guida contenenti le tecniche di possibili interventi. Gli obiettivi fondamentali risultano essere fondamentalmente due:  la riduzione degli effetti provocati dall’innalzamento falda, la definizione di tecniche di messa in sicurezza degli edifici.

Il questionario per i cittadini sarà disponibile online, sul sito del Comune, e presso lo Sportello Polifunzionale a partire dal 4 dicembre 2015. Può essere restituito allo Sportello stesso o via mail all'indirizzo: ambiente@comune.bollate.mi.it.

 


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Questionario per cittadini e amministratori di condominio (28,28 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto