Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 18 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


10/02/2015

VIA ORIGONA RIAPRE A FINE FEBBRAIO. PONTE NUOVO E PIÙ SICURO PER VEICOLI E PEDONI

Finalmente si intravede la fine dell’interruzione di via Origona, strada di collegamento tra Bollate centro e Castellazzo, chiusa da ottobre per i lavori di rifacimento del ponte sul canale secondario Villoresi, stretto e pericoloso. Riapertura prevista per il 28 febbraio.


I lavori sono realizzati dal Consorzio Villoresi nell’ambito della Via d’Acqua per Expo. 

L’impresa appaltante ha richiesto al Comune una proroga di 6/7 giorni lavorativi rispetto alla scadenza fissata il 17 febbraio, che porteranno alla riapertura della strada il 28 febbraio. La proroga servirà in parte a ripulire la strada da fango e neve, in parte per alcuni interventi aggiuntivi finalizzati a migliorare la viabilità sul lato bollatese della via (tavola di progetto 1).
A tale scopo si realizzerà l’allungamento del cordolo e del guard rail, che garantiranno maggior sicurezza nella circolazione di auto e biciclette, e la risistemazione sul lato di Villa Arconati dei canali di scolo esistenti (tavola T.07, con la realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale nella stessa via Origona.
Nel frattempo saranno anche riposizionati i sottoservizi da parte di Amiacque e Telecom, in ritardo anche a causa del maltempo; si attende l’innalzamento della temperatura per realizzare l’asfalto.
“E’ l’ultima proroga – dice l’assesore alla Viabilità Carlo Vaghi. Castellazzo non può rimanere ulteriormente isolata“.


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Via Origona - Tav progetto 01 (2870,43 KB)
Apri il Documento Via Origona - Tav 07 (827,55 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto