Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Lunedì, 25 Settembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


02/12/2014

IMPOSTE COMUNALI. AL VIA IL NUOVO PORTALE PER I CALCOLI ONLINE

Verificare la propria posizione tributaria, controllare i versamenti effettuati, visualizzare tutti i beni di proprietà. Ma soprattutto calcolare automaticamente, in autonomia e senza dover aggiungere dati, l’IMU, la TASI e la TARI. E alla fine di tutto, stampare la modulistica già pronta per essere pagata online o presso gli uffici postali. Il servizio è attivo dall’1 dicembre 2014.


E' questa la novità, unica nel panorama nazionale, introdotta dal Comune di Bollate per semplificare la vita ai cittadini nel pagamento delle imposte comunali e per velocizzare le procedure. Il cittadino, infatti, non dovrà più fare code né più perdere tempo a cercare i dati catastali, le esenzioni e quant’altro per determinare le proprie imposte. L’Ente risparmierà in carta, personale e invio delle comunicazioni via posta.
 
Tutti i calcoli li fa, per ogni singolo proprietario e ogni singolo immobile, il sistema informatico messo a punto dal settore Tributi e ICT del Comune, in collaborazione con la Golem Softweare. Ai bollatesi non resta che registrarsi al portale e richiedere un codice Pin che deve essere utilizzato per ogni accesso; a quel punto sarà possibile vedere la propria posizione e sapere gli importi da pagare. L’applicazione è completamente web e utilizzabile anche in mobile. su tablet e smartphone.
 
“Si tratta di una grossa novità nel panorama italiano – dice il sidnaco Stefania Lorusso – che porta il nostro Comune all’avangardia nel campo dell’informatizzazione e della traparenza amministrativa. Con conseguenze pratiche importanti per i nostri cittadini che così potranno fare da casa tutte le operazioni di calcolo delle imposte, con risparmio di tempo e maggior semplicità delle operazioni: Ma naturalmente non dimentichiamo i cittadini non digitali, quelli non abituati all’uso del web, che potranno continuare a rivolgersi agli uffici dove troveranno tutta l’assistenza necessaria”.
 
Ad oggi, il portale IUC Online, ha già 2.500 utenti registrati, circa il 10 percento dei contribuenti totali. L’oiettivo dell’Amministrazione è di arrivare al 20 percento in un anno, prima dell’introduzione della Localtax a livello nazionale, avvicinandosi così alla percentuale dei cittadini digitali in Italia, pari al 20 percento, della popolazione totale,



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto