Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 23 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


13/03/2014

AL VIA IL PROGETTO DELL'ALZHEIMER CAFÉ. PRIMO INCONTRO, SABATO 15 MARZO

comunicato stampa

 Al via l’Alzheimer Café, lo spazio di socializzazione e animazione destinato ai malati di Alzheimer ma anche ai loro parenti che partirà il prossimo 15 marzo con il primo di quattro incontri in programma.


 L’iniziativa sperimentale, voluta dall’Amministrazione comunale e realizzata grazie alla disponibilità e competenza del Consultorio familiare Centro di Assistenza alla Famiglia, è nata per andare incontro alle persone che soffrono di questa malattia, per molti aspetti ancora sconosciuta.


L’Alzheimer caffè che abbiamo sognato e realizzato insieme Consultorio familiare – dicono il sindaco Stefania Lorusso e l’assessore ai Servizi sociali Marinella Mastrosantiè uno spazio-tempo per chi non ne può avere. Un punto di incontro anche per aiutare i caregiver ad uscire almeno per qualche momento da una routine impegnativa. Un luogo dove poter raccontare avvenimenti, preoccupazioni, emozioni, sicuri di essere ascoltati. E dove condividere esperienze e comprendere che nella stessa situazione si trovano molte altre persone”. 


L’Alzheimer Café si svolgerà per quattro sabati pomeriggio dalle ore 15 alle 17. Il primo incontro conoscitivo si terrà il 15 marzo e sarà tenuto dal musicoterapeuta Antonio Elia. Già 8 le persone iscritte e 10 i volontari che hanno dato la loro disponibilità a supportare il progetto. 


Siamo molto contenti di queste adesioni  - conclude Mastrosanti - che ci consentono di partire con entusiasmo e di sperimentare concretamente il progetto. Un ringraziamento soprattutto ai volontari e ai professionisti”. 


Al primo incontro del 15 marzo ne seguiranno altri tre: il 22 marzo, 12 aprile e 17 maggio. Ogni appuntamento vedrà l’alternanza di momenti collettivi, malati e parenti insieme, e momenti separati per i parenti e gli accompagnatori che avranno a disposizione specialisti cui rivolgere domande. L’obiettivo è dare informazioni utili a gestire meglio la malattia e dare un sostegno psicologico attraverso il confronto. 


Le sedi  dell’iniziativa saranno l’Oratorio femminile di via Donadeo 2 e l’adiacente Consultorio di via Repubblica 1.

 

 

comunicato stampa


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Locandina (199,36 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto