Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 19 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


21/11/2013

BOLLATE CAPOFILA PER LA RIQUALIFICAZIONE DI ALVEI E SPONDE DEL TORRENTE GUISA

comunicato stampa

Un milione di euro per la riqualificazione idraulica e ambientale dei torrenti Guisa, Nirone e Pudiga.
È il risultato dell'accordo di programma per la salvaguardia idraulica e la riqualificazione dei corsi d’acqua dell’area metropolitana milanese, tra Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Autorità di bacino del Fiume Po e Agenzia Interregionale per il Fiume Po.


Di tutto questo progetto, Bollate si occuperà, in qualità di Comune capofila, della gestione delle iniziative sovracomunali a favore di alvei e sponde del torrente Guisa. 


A tale scopo la Giunta Lorusso ha già approvato il Protocollo d'Intesa tra i Comuni di Bollate, Baranzate, Solaro, Cesate e Garbagnate Milanese. I lavori inizieranno nel mese di maggio del 2014 per una durata di circa 220 giorni.


Dopo un lungo iter durato tre anni – afferma l’assessore all’Expo Carlo Vaghi - abbiamo finalmente ottenuto i finanziamenti con la copertura al 100 percento degli interventi relativi al torrente Guisa. Ora manca veramente solo l’apertura del cantiere per l’avvio dei lavori. Un risultato importante grazie al quale un altro tassello verso Expo è andato al suo posto”. 


Il dettaglio delle opere sul torrente Guisa a Bollate:
- Tratto in via Falzarego in Comune di Baranzate e di Bollate
Si prevede la sistemazione dell’area a verde tra le vie Falzarego e via San Gottardo per creare una ricucitura delle aree naturali. In tutto il tratto si prevede la rimozione delle macerie e dei rifiuti; il taglio/rifilatura della vegetazione secca, lasciando il resto della vegetazione spontanea.


- Tratto compreso tra le vie Ferraris e Fornace Mariani 
Il progetto prevede la realizzazione di un percorso ciclopedonale con pavimentazione drenante, affiancato da una fascia sistemata a prato fiorito, che segue il tracciato del torrente tombinato, per recuperare l’area come spazio verde pubblico a memoria del sottostante torrente. In uscita dal manufatto (ponticello in via Fornace Mariani) si prevede la posa di massi ciclopici per eliminare i cedimenti localizzati, con la preventiva pulizia delle sponde da infestanti attraverso l’eliminazione delle alberature presenti in alveo.


- Tratto in corrispondenza di via Torino
Le opere previste riguardano il rifacimento del manufatto di attraversamento presente in questa via e la regolarizzazione della sezione dell’alveo, realizzando le spalle del nuovo manufatto in modo tale che si raccordino sia a monte che a valle con le sponde esistenti, in modo da rendere l’allargamento graduale.

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto