Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 21 Ottobre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


11/10/2013

INCIDENTI A BOLLATE: UN TREND IN CALO E NUOVI INTERVENTI PER RIDURRE IL RISCHIO SULLE STRADE

comunicato stampa

Trend di incidenti in calo nel quadriennio 2009-2012, nuovi progetti per migliorare la sicurezza sulle strade e un apposito ufficio di monitoraggio.


Sono queste le novità contenute nella Relazione sulla sinistrosità stradale presentata nei giorni scorsi dal comandante della Polizia locale di Bollate Antonello Martelengo e dal responsabile area Lavori Pubblici del Comune Luciano Tonetti, finalizzata anche a supportare la presentazione della domanda di finanziamento alla Regione Lombardia per interventi di sicurezza stradale nell'ambito del “4° e 5° Programma del Piano Nazionale Sicurezza Stradale”. 

Un documento corposo, da cui emerge il dato positivo di un trend generale di incidenti in calo. I sinistri stradali cittadini passano, infatti, dai 130 del 2009 ai 118 del 2012, con un numero di feriti che passa da 181 nel 2009 a 149 del 2012. Dal report emergono anche le zone di Bollate più a rischio, oggetto di futuri interventi del Comune.


Ecco i sei luoghi individuati in base al maggior numero di incidenti che si sono verificati:


1) vie Trento e Milano - installazione di quattro impianti di rilevazione della velocità

Nel quadriennio 2009 – 2012 si sono registrati i seguenti incidenti:

- 112 incidenti; di cui 34 con danni alle sole cose; 78 con lesioni alle persone per un complessivo di 1 deceduto e di 125 feriti di cui 10 utenti deboli.

 

2) via Ponchielli - installazione di un “dosso” con attraversamento pedonale.

Nel quadriennio 2009 – 2012 si è registrato 1 incidente stradale (nel 2010) all'intersezione con la via Corelli con 1 ferito.

 

3) via Don Uboldi - installazione di un “dosso” con attraversamento pedonale.

Nel quadriennio 2009 – 2012 si sono registrati 3 incidenti stradali (1 nel 2012 e 2 nel 2011) con 3 feriti, tutti utenti deboli.

 

4) via Marconi - installazione di un “dosso” con attraversamento pedonale.

Nel quadriennio 2009 – 2012 in via Marconi si è registrato 1 incidente stradale nel 2009 con 1 ferito. Ma la motivazione per cui si propone l’intervento è l’incidente mortale di una bimba avvenuto nel 2013.

 

5) via Leonardo da Vinci - intersezione via IV Novembre – rialzo dell'intersezione.

Nel quadriennio 2009 – 2012 si sono avuti 9 incidenti stradali con 5 feriti, di cui 3 motociclisti e 2 utenti deboli (pedoni)

 

6) via Repubblica - realizzazione di una rotonda all’incrocio con le vie Cattaneo e Zandonai.

Nel quadriennio 2009 – 2012 si sono avuti 6 incidenti, con 5 feriti di cui 3 utenti deboli

 

In totale, nel quadriennio preso in considerazione, si sono registrati 132 incidenti stradali su un totale di 663 (di cui 508 con feriti o deceduti). I feriti sono stati 140 contro 683 totali, un decesso contro i 4 totali. I costi sociali per il quadriennio relativi ai sinistri con lesioni ammontano a euro 40.432.425; mentre per i sinistri con soli danni a cose a euro 2.658.612.


SI tratta – spiegano Vaghi e Boniardi - di una cifra molto elevata e sicuramente non percepita in modo diretto dalla collettività che però si fa carico di questi costi. Si tratta di ricoveri, spese mediche e di riabilitazione, oltre ai disagi e al dolore di chi li subisce e dei loro familiari. Purtroppo anche la perdita di vite umane ha un valore economico che gli esperti calcolano, in modo cinico ma molto esplicativo. Per questo motivo l'Amministrazione vuole incidere in modo efficace sul costo degli incidenti aumentando la sicurezza stradale”.

 

Per valutare l’efficacia degli interventi previsti, inoltre, l’Amministrazione comunale provvederà a breve alla costituzione di un nuovo ufficio di monitoraggio del “Programma del Piano Nazionale Sicurezza Stradale”. Compito dell’ufficio sarà di rilevare ogni due mesi i luoghi oggetto di intervento per tipologia e numero di incidenti, utenza coinvolta, tipologia di ferite riportate e di violazioni accertate.

 

 “Siamo soddisfatti di questo lavoro di monitoraggio degli incidenti stradali, di cui ringraziamo il comandante e gli uffici comunali – dicono gli assessori alla Viabilità Carlo Vaghi e alla Polizia locale Fabio Boniardi - perché ci dà modo di rilevare un dato di fondamentale importanza e che riguarda la diminuzione di incidenti e di feriti nei quattro anni presi in considerazione. Questo ovviamente non ci fa fermare però dall’impegno di migliorare ulteriormente la sicurezza delle nostre strade, anzi ci offre l’ulteriore opportunità di capire dove investire le risorse. Speriamo di poterlo fare anche grazie al bando indetto da Regione Lombardia nell'ambito del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS)  che ci consentirebbe di ottenere la copertura economica. In ogni caso gli interventi previsti saranno comunque realizzati dall'Amministrazione anche in assenza dei contributi regionali, con risorse proprie e con varie tempistiche di realizzazione”.

Oltre agli interventi descritti, verranno realizzati, a spese dell’Amministrazione, anche i dossi rallenta traffico nelle vie Madonnina, Leonardo Da Vinci, Coni Zugna e De Gasperi.

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto