Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Lunedì, 21 Agosto 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


18/09/2013

DIVENTAR MAMME DANZANDO... SI RIPARTE A SETTEMBRE

Continua il progetto “E’ tempo di MAM…BO”:  Sono ripartiti questo mese i percorsi  di consapevolezza corporea e accompagnamento alla nascita attraverso la danzamovimentoterapia, 


I corsi sono gratuiti per tutte le MAM-me di BO-llate, dalla dodicesima alla quarantesima settimana di gestazione.  Promosso dall’Associazione di Promozione Sociale A Piede Libero - Libertà di Esprimere, il è progetto finanziato dalla Regione Lombardia e patrocinato dalla Città di Bollate. Si svolgerà in convenzione con l'Azienda Ospedaliera "Salvini" di Garbagnate. 

Gli incontri sono iniziati il 10 e 13 settembre

Con settembre è tornato il progetto  "E' tempo di Mam...Bo" 10 incontri di danzamovimentoterapia gratuiti per le gestanti del territorio: le future mamme di Bollate potranno vivere durante la gravidanza un'esperienza intensa e unica, acquisendo inoltre strumenti utili ad affrontare il parto in maniera consapevole. Si tratta del progetto “E’ tempo di MAM…BO”, creato dall’Associazione di Promozione Sociale A Piede Libero – Libertà di Esprimere  per offrire a tutte le donne dalla dodicesima alla quarantesima settimana di gestazione la possibilità di partecipare gratuitamente a cicli di incontri di danzamovimentoterapia,  strutturati come percorsi di consapevolezza corporea e di accompagnamento alla nascita con la partecipazione di un'ostetrica dell'Azienda Ospedaliera Salvini". Finanziato attraverso il  bando regionale (determina dirigenziale n° 124 del 28/09/2012 R.G 7896/12) a sostegno delle associazioni senza scopo di lucro e di promozione sociale biennio (2012/2013), il progetto ha ricevuto il Patrocinio della Città di Bollate e la convenzione con l'Azienda Ospedaliera “Salvini” di Garbagnate Milanese.
I percorsi fin'ora promossi hanno riscosso un notevole interesse da parte delle gestanti del territorio; per tutte le partecipanti si è trattato non solo di un'esperienza emotivamente coinvolgente , ma anche di una nuova modalità di preparazione all'evento nascita. Riportiamo le parole di alcune di loro:

" Mi sono trovata molto bene con le altre future mamme, la conduttrice e l’ostetrica. Il percorso è stato sorprendente.. ogni incontro aveva un tema, spunto anche di riflessione per la settimana. Lavorare con il proprio corpo, in maternità, è speciale. E condividere ciò che accade di settimana in settimana è piacevolissimo. Credo che la condivisione con altre future mamme sia essenziale e farlo attraverso la musica e il movimento fantastico!"
" Il percorso è stato molto valido e interessante e permette di entrare in sintonia con le proprie emozioni più profonde. Il momento dedicato alle domande all'ostetrica è stato molto funzionale e ha permesso di attenuare l'ansia che si presenta alla fine della gravidanza."

Perché la danzamovimentoterapia
Durante la gravidanza il corpo della donna subisce importanti trasformazioni, non sempre accettate o completamente metabolizzate sul piano emotivo-psicologico.  La danzamovimentoterapia – disciplina olistica ormai riconosciuta in ambito socio-sanitario, terapeutico ed educativo –  si propone di avviare un utile processo di consapevolezza corporea, affinando nel contempo capacità di auto-ascolto finalizzate a vivere con maggiore serenità il percorso della gravidanza e il momento del parto. In primo piano anche l’acquisizione di strumenti importanti per le gestanti: da una modulazione consapevole dei ritmi del respiro, alla sperimentazione delle proprie potenzialità di movimento in una fase della vita unica e irripetibile. In un  ambiente accogliente le future mamme sono invitate a sperimentare il piacere del movimento danzato, condividendo con altre donne e con l'ostetrica presente le proprie esperienze ed il proprio stato emotivo.   
Chi fa MAM…BO I percorsi di danzamovimentoterapia proposti dal progetto MAM…BO saranno condotti da Samantha Lentini – danzamovimentoterapeuta, pedagogista e mamma di due bambini – e vedranno la partecipazione di  un'ostetrica della Divisione Ostetrico- Ginecologica dell'Azienda Ospedaliera "Salvini" di Garbagnate Milanese.

Calendario degli incontri
Ogni ciclo prevede 10 incontri di danzamovimentoterapia ciascuno di un’ora e mezza.
3^CICLO da martedì 10 /9/ 2013 al 12 / 11 / 2013 – 4° CICLO da venerdì 13 / 9 / 2013 al 22/ 11 / 2013

Come e dove
Partecipare agli incontri di danzamovimentoterapia previsti dal progetto MAM…BO è semplice: basta contattare Samantha Lentini al numero 333/9283279, o scrivere un messaggio a
samantha.lentini@apiedelibero.org
Visitando il sito www. tempodimambo.wordpress.com è inoltre possibile ottenere ogni informazione sul progetto.
Grazie al Patrocinio della Città di Bollate gli incontri si terranno presso lo Spazio GIOCOTANTO comunale,  via Pietro Nenni 37. Un ambiente accogliente, confortevole, dotato di tutte le strutture atte ad accogliere le future mamme.

Per informazioni alla stampa: Associazione A Piede Libero – Libertà di Esprimere – Samantha Lentini: 333/9283279,  a samantha.lentini@apiedelibero.org

A proposito di A Piede Libero.
L’Associazione A Piede Libero – Libertà di Esprimere è stata fondata da un gruppo di soci volontari con l’intento di offrire al maggior numero di persone la possibilità di entrare in contatto con l’arte in maniera diretta, negli spazi e nei tempi della vita quotidiana. Per perseguire questa finalità l'Associazione modula le diverse proposte in relazione ai bisogni che emergono dai differenti interlocutori, declinando in maniera specifica finalità e modalità operative. L’equipe professionale è coordinata da una Pedagogista e si compone di esperti danzamovimentoterapia, arte e musica, tutti aventi una consolidata esperienza sul campo nei diversi contesti di lavoro socio educativo ed artistico.



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto