Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Venerdì, 28 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


17/09/2013

L'ASSESSORE PIERGIORGIO VALENTINI PUÒ CONTINUARE A SVOLGERE IL SUO INCARICO

Dimissioni ritirate. Piergiorgio Valentini può continuare a svolgere il suo incarico di assessore all’Ambiente del Comune di Bollate e a mettere la sua professionalità al servizio della comunità locale, grazie a una modifica della normativa che ne consente il rientro in Giunta con la stessa nomina fatta all’inizio del mandato.

 


L'assessore all'Ambiente Piergiorgio Valentini può continuare a svolgere il suo incarico di amministratore del Comune di Bollate grazie a una modifica della normativa che ne consente il rientro in Giunta con la stessa nomina fatta all’inizio del mandato.

“Ho appreso con gioia e soddisfazione – dice il sindaco di Bollate Stefania Lorusso – le nuove disposizioni di legge che consentono il ritorno dell’assessore Piergiorgio Valentini in Giunta. Sono lieta di poter continuare con la squadra al completo il cammino intrapreso, ma soprattutto credo sia un bene per la Città di Bollate e per i nostri cittadini poter ancora beneficiare della competenza e della professionalità amministrativa di Piergiorgio”.

L’Assessore all’Ambiente Piergiorgio Valentini aveva rassegnato le sue dimissioni lo scorso 23 luglio alla luce del Decreto Legge n. 39/2013 che sanciva l’incompatibilità tra gli incarichi dirigenziali nelle Pubbliche amministrazioni di livello provinciale e comunale e la sua carica di componente della Giunta di un Comune con popolazione superiore ai 15.000 abitanti qual è Bollate.

Tale normativa è stata superata dal  Decreto Legge 21/06/2013 n. 69, inserito dalla Legge di conversione 9 agosto 2013, n. 98 che testualmente recita “In sede di prima applicazione, con riguardo ai casi previsti dalle disposizioni di cui ai capi V e VI del Decreto Legislativo 8 aprile 2013, n. 39, gli incarichi conferiti e i contratti stipulati prima della data di entrata in vigore del medesimo decreto legislativo in conformità alla normativa vigente prima della stessa data, non hanno effetto come causa di incompatibilità fino alla scadenza già stabilita per i medesimi incarichi e contratti”

In applicazione di tale disposizione, che ha fatto decadere l’incompatibilità, Valentini ha ritirato le sue dimissioni in data 9 settembre 2013.

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto