Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Venerdì, 28 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


10/09/2013

NEMMENO CON UN FIORE, AL VIA IL PROGETTO CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE PER IL TERRITORIO

comunicato stampa

Si chiama Nemmeno con un fiore e già il nome la dice lunga.


È il progetto promosso dall’Azienda consortile Comuni Insieme e dall’Associazione L'OraBlu, con il supporto del Comune di Bollate, finalizzato a informare, sen­sibilizzare e far partecipare i cittadini sul tema della violenza, in particolare contro le donne, attraverso iniziative culturali di vario genere.
L’obiettivo del progetto è contribuire a creare una comunità più consapevole e informata, ma anche più partecipe. Per questo la prima e più importante attività di Nemmeno con un fiore consiste nella promozione di una raccolta fondi che ha lo scopo di costi­tuire a livello locale un Fondo di Emergenza da utilizzare nei casi in cui sia necessario provvedere a proteggere le vittime collocan­dole in luoghi sicuri e aiutandole nei loro percorsi di autonomia. A questo scopo è stato creato un conto corrente dedicato, dove verranno versati i contributi volontari raccolti durante le serate e le iniziative realizzate ad hoc e dove sarà possibile per chiunque versare il proprio contributo.


“Il tema della violenza di genere, in particolare contro le donne – dice Stefania Lorusso, sindaco del Comune di Bollateè un tema caldo, che richiede grande attenzione da parte delle Istituzioni, ma che non può per nessun motivo essere trascurato da amministrazioni guidate da donne come la nostra. I dati, lo sappiamo, sono allarmanti. La violenza si nasconde nelle case, anche in quelle insospettabili. Il nostro compito è di aiutare a dire, parlare, uscire allo scoperto, denunciare. Azioni non semplici, che richiedono il sostegno di tutta la comunità. E in questa direzione vogliamo andare con il progetto Nemmeno con un fiore. Perché la violenza di genere è un problema sociale e civile globale, che non può essere risolto in nessun caso dentro quattro mura”.

 
“Comuni Insieme ha da tempo assunto con forza l'impegno di contrastare il fenomeno della violenza domestica e dello stalking – dice Luigi Boffi, presidente dell’Azienda consortile Comuni Insiemecon le attività del progetto AL TUO FIANCO che in questa occasione rilanciamo dopo una fase di riorganizzazione. L'azienda ha infatti destinato nuove risorse per dare continuità all' apertura degli sportelli di ascolto e alla disponibilità del numero telefonico. Abbiamo accolto con entusiasmo l'idea che ci é stata proposta per attivare l'iniziativa Nemmeno con un fiore. Dobbiamo infatti far crescere la consapevolezza che, se vogliamo contrastare la violenza di genere e dare speranza alle vittime, è indispensabile il coinvolgimento di tutta la comunità. Comuni Insieme favorirà il diffondersi dell' iniziativa in tutti i Comuni soci, per allargare il più possibile l'impatto sul territorio”.


Affrontare temi sociali utilizzando strumenti culturali – spiega Walter Palagonia Presidente dell'Associazione L'OraBluè da sempre nel nostro DNA. Nel nostro percorso decennale siamo partiti supportando con le nostre iniziative il mondo dei bambini disabili, abbiamo cercato di dare il nostro contributo per affrontare alcune problematiche legate alla scuola pubblica e oggi ci siamo schierati al fianco di Comuni Insieme per parlare di  violenza familiare cercando, attraverso Nemmeno con un Fiore,  di sviluppare qualcosa di concreto e tangibile. Il conto corrente diventa così un aiuto immediato, ma soprattutto una chiave per approfondire questioni che ci sembrano all’apparenza così lontane, quasi solo televisive”.

Per implementare il conto corrente aperto, Comuni Insieme e L'OraBlu promuoveranno,  con il coinvolgimen­to dei Comuni e di altre associazioni, un calendario di iniziative fatto di piccoli spetta­coli, presentazioni di libri, serate musicali, che hanno come tema unificante la prevenzione della violenza di genere. 

Il primo appuntamento è Senza Palco, festival del teatro di strada che si terrà sabato 14 settembre, nell’ambito della Festa dello Sport del Comune di Bollate (ore18, piazza Dalla Chiesa, Cantun Sciatin), e prevederà il coinvolgimento di solo artiste donne, assolute protagoniste della piazza.

L’impegno di Comuni Insieme sarà quello di relazionare, periodicamente, su quanto realizzato, quanto raccolto e sulle spese sostenute.
 

In allegato:
- Intervento del Sindaco Stefania Lorusso - Conferenza Stampa 10 settembre 2013
- Contributo scritto dell'Assessore Marinella Mastrosanti - Conferenza Stampa del 10 settembre 2013
- Volantino iniziativa Nemmeno con un fiore
- Comunicato Comuni Insieme con dati sulla violenza sul territorio

comunicato stampa


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Intervento Sindaco Stefania Lorusso (28,67 KB)
Apri il Documento Intervento Ass. Mastrosanti (29,08 KB)
Apri il Documento Volantino Nemmeno con un fiore (1174,21 KB)
Apri il Documento Comunicato Comuni Insieme (588 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto