Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 20 Settembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


30/07/2013

DOPO LA BUFERA CHE HA COLPITO LA CITTÀ , SI GUARDA ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI

Dopo la bufera che ieri si è abbattuta sul Comune di Bollate, l’Amministrazione ha guardato da subito alla soluzione rapida dei problemi per evitare eccessivi disagi alla popolazione e favorire il rapido ritorno alla normale circolazione viabilistica.


Già dopo 15 minuti dopo il nubifragio, Polizia locale, Vigili del Fuoco e gli uomini di Gaia Servizi erano già sul territorio a risolvere i problemi. Presenti anche due squadre speciali della SEO (Squadre emergenze operative), attivate per la rimozione degli alberi divelti in via Cavour e Kennedy, per liberare rapidamente il mando stradale. 


Di oggi, invece, la conta dei danni al patrimonio pubblico del territorio. Da un primo monitoraggio, questi gli edifici pubblici colpiti più gravemente:

- Cimitero di Cassina Nuova – scoperchiato il tetto in lamiera sopra i loculi (circa 200 metri quadrati di lamiera volata oltre il cimitero). Questo il danno più ingente.
- Caserma dei carabinieri (via Donadeo) – danni al tetto (divelti i colmi di copertura) e rotto uno dei camini.
- Comuni Insieme, edificio in piazza Martiri della Libertà – rotte e volate diverse tegole
- Casette degli orti comunali – strappate le guaine dei tetti di copertura
- Alberi divelti in diversi angoli della città. In particolare alla Materna “Aurora” di via Madonna e nelle vie Friuli, Giovanni XXIII e Repubblica. Piabntoni spezzati anche all’ospedale, nelle case alloggio di via Don Uboldi e nella piazza della Chiesa in via Madonna di Campagna.
- Balck out di un intero quartiere in via Madonna di Campagna


“Abbiamo avuto tutti una grande paura – ha detto il sindaco di Bollate Stefania Lorusso – ma per fortuna non ci sono stati feriti. Era dal 2005, anno della grande nevicata che nessuno dimentica, che la nostra città non subiva danni così gravi per il maltempo. Ci siamo, però, rimboccati subito le maniche e grandi disagi, passatala bufera non ce ne sono stati. Tutte le forze del territorio, dalla Polizia locale ai Vigili del fuoco, dalla SEO a Gaia, si sono attivate in grande sinergia: segnale, ancora una volta,  che il lavoro di squadra è vincente”.  

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto