Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 18 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


04/03/2013

ZTL: CONTINUA L'IMPEGNO DELL'AMMINISTRAZIONE NELL'INFORMARE CORRETTAMENTE LA CITTADINANZA

comunicato stampa

Dopo l'approvazione delle linee guida della ZTL e in vista dell'indizione del bando per il progetto esecutivo e la fornitura dei varchi elettronici, prosegue l'azione di informazione avviata dall'Amministrazione comunale nei confronti dei cittadini.


Da quando, due settimane fa, è stata aperta una sezione del sito comunale dedicata alla ZTL (QUI), sono pervenute circa 20 domande e/o proposte che hanno permesso all’Amministrazione di chiarire alcuni punti fondamentali del progetto. Le domande più numerose (riportate nella sezione "Domande e Risposte" del sito) riguardano i permessi di accesso alla ZTL: potranno transitare attraverso i varchi tutti i residenti del Comune di Bollate, e non solo quelli che risiedono entro l'area ZTL, oltre a chi lavora, ha una casa in affitto, un negozio o uno studio nell'area ZTL, e altre categorie elencate nelle Linee Guida. 

Numerose le richieste di chiarimento sulla possibilità di accesso per nonni non residenti e categorie simili. Le Linee Guida prevedono già l'esenzione per i veicoli che accedono a Bollate per assistenza domiciliare: il progetto esecutivo e la successiva ordinanza dovranno estendere il concetto per non creare disagi a chi fa affidamento a un parente non residente, e comunque a tutti gli utenti dei servizi e delle iniziative presenti a Bollate.

Come richiesto da Confcommercio, l'Amministrazione ha anche incontrato i rappresentanti dei negozianti bollatesi, a cui è stato chiarito che le fasce orarie di attivazione della ZTL sono ancora oggetto di discussione: la volontà è quella di cercare di calibrare la fascia serale per creare il minor disagio possibile ai clienti. E’ chiaro, infatti, che i clienti dei negozi bollatesi contribuiscono alla vitalità della città, mentre le auto che semplicemente attraversano Bollate la peggiorano. "Sono molto soddisfatto del contributo dei cittadini nel processo di costruzione della ZTL  - interviene l’assessore Carlo Vaghi – Ci tengo a ripetere, ancora una volta, che lo spirito del provvedimento non è quello di complicare la vita ai residenti, ma di impedire che Bollate continui a essere la scorciatoia dell'hinterland. Con i Comuni limitrofi stiamo continuando a dialogare per inserire la ZTL bollatese in un quadro di mobilità sovracomunale. Credo, invece, che soprattutto i commercianti debbano essere ancora informati adeguatamente: mi capita spesso di incontrare qualcuno che non sa, ad esempio, che la ZTL non bloccherà nessun cliente bollatese, o che la ZTL non potrà rilevare i transiti in uscita. Continueremo a informare i cittadini con la convinzione di fare del bene a Bollate e con la serenità di chi vuole che i bollatesi abbiano tutti gli elementi utili per poter dare un giudizio, prima di apporre firme a petizioni varie. Il sito dedicato alla ZTL, l'URP, e i nostri indirizzi e-mail sono sempre a disposizione e, soprattutto, abbiamo tempo per definire tutti gli aspetti del provvedimento prima di installare a accendere le telecamere".


 

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto