Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 25 Giugno 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


13/11/2012

BIBOLL: IL SUCCESSO IN 2000 PRESENZE

comunicato stampa

Presentato il nuovo servizio di prestito degli e-reader per la lettura degli e-book: Bollate primo Comune del CSBNO.


La seconda edizione di “Biboll in festa, assaggi di biblioteca” nei giorni 10 e 11 novembre, nonostante un San Martino accompagnato dalla pioggia, ha registrato un ottimo risultato con circa 2000 presenze, confermando che la Biblioteca comunale è molto amata dai cittadini di Bollate. 

In effetti le occasioni per accorrere in biblioteca erano davvero ghiotte! A cominciare dalle anteprime della giornata di sabato in cui l'affollato laboratorio per bambini è stato seguito dalla conclusione del progetto Librandosi con la messa in scena della performance teatrale “Lungo strade ombreggiate da pioppi”, memoria della tragedia avvenuta nel 1918 a Castellazzo, a cura di nudoecrudo teatro. La kermesse è continuata nella serata presso la piscina comunale dove l'associazione “L'Orablù” ha portato lo scrittore Gianni Biondillo, autore di romanzi, saggi e testi per il cinema e la televisione, grande affezionato della sua Quarto Oggiaro, che ha intrattenuto oltre 100 persone con verve e carisma contagioso. Una serata ricca di suggestioni che ha permesso di trasmettere passione e condividere cultura anche in streaming e sullo sfondo l'atmosfera della mostra grafica “Minimal Incipit”  Art by C(h)erotto. La sveglia della domenica l'ha offerta il giornalista bollatese Paolo Nizzola che, davanti al caffè mattutino, ha commentato vivacemente le notizie sui giornali e da qui la giornata è stata un crescendo con un tuffo nel passato del Palazzo della biblioteca grazie alla visita guidata a cura dell'associazione “Il Granaio delle Arti”, gli animatissimi spettacoli e laboratori creativi per bambini con i bibliotecari della sezione ragazzi, nudoecrudo teatro, l'associazione “Il baule dell'Artista” e la merenda con i pittori Fabbro e Gessati, per un totale di circa 400 presenze complessive.

Una grande impennata l'ha registrata l'incontro conferenza con lo chef stellato Davide Oldani che, davanti a 200 persone, ha presentato il suo libro fresco di stampa “Il giusto e il gusto”, un testo singolare, non di ricette, come si potrebbe immaginare, ma scritto da un uomo non comune, una persona che ha capito le cose da non fare, un gran maestro della cucina ma anche del fare con etica, semplicità e un pizzico di tradizione. Particolarmente affabile con i presenti, ha risposto alle numerose domande e curiosità sottoposte dal pubblico e si è intrattenuto quasi due ore. Il premio in palio fra coloro che hanno acquistato il suo libro era ambitissimo: una cena per due persone presso il suo ristorante DO di Cornaredo, dove è necessario prenotare con mesi di attesa. Il fortunato vincitore delle due cene messe in palio è stato Stefano De Angelis. Un ringraziamento alla Cooperativa Edificatrice Nuova Benvenuta per la conferenza e per il sostegno della festa.   

Il pomeriggio non è stato da meno con le proposte accattivanti: il gioco “Fahreneit 20021”, legato ai libri più amati dagli utenti affezionati della biblioteca (vincitori: Paola Lovasto, Ilaria Ierace, Elena Caligiuri) e preceduto da una gradevole coreografia musicale dell'Accademia di Arti Sceniche NonSoloDanza dedicata al libro; l'originale caccia al libro gestita dai Volontari del Servizio Civile Nazionale e la premiazione degli utenti che negli ultimi due anni hanno letto di più, visto più film ed ascoltato più musica (Irene Molaretti, Loredana Scalmanini, Comunità Protezione Alta e Elena Caligiuri).
Grande interesse c'è stato per il lancio del nuovo servizio prestito degli e-reader, per cui gli utenti potranno sperimentare una nuova modalità di lettura finora non ancora presente in nessuna delle biblioteche del Csbno: la biblioteca di Bollate ha il primato grazie all'acquisto di sei e-reader, che sono ora a disposizione per il prestito. Il Consorzio Bibliotecario ha partecipato illustrando gli innumerevoli corsi per il tempo libero e, grazie a Paolo Lucini, ha presentato al pubblico il progetto della piattaforma digitale Medialibrary che permette di consultare i quotidiani on line, accedere alle banche dati, visionare film in streaming e scaricare gratuitamente gli ebook.  

Sala pienissima nel tardo pomeriggio per il gradevole e applauditissimo concerto “Omaggio a Django Reinhardt” con Daniele Gregolin Clan Zingaro presentato dall'Accademia Vivaldi – Istituto Musicale “Città di Bollate” che con le sue coinvolgenti note ha chiuso una due giorni davvero intensa.
Di grande successo anche tutti gli intrattenimenti disseminati nelle sale e fra gli scaffali della biblioteca fra i quali le scacchiere giganti de “L'Orablu” in collaborazione con la Società Scacchistica Milanese, la mostra “Facce di attori” con i disegni di Alessio Gessati, le magliette offerte dall'Unione Commercianti di Bollate con il logo Biboll ideato lo scorso anno da Sergio Bianco, le invitanti mele donate dall'Agricola Tosi, i tradizionali dolci di San Martino. Sempre affollata la sala in cui i quadri ad olio di Paolo Fabbro hanno acceso la nostalgia per la “Bollate '900” e per i suoi scorci. Ed apprezzatissima la mostra mercato dei libri usati, vero movente dell'intera festa il cui ricavato, insieme a quello delle magliette, sarà destinato all'acquisto di nuovi libri per la biblioteca.  
L'assessore alla cultura Ubaldo Bartolozzi, presente nelle due giornate, ha manifestato il suo entusiasmo: “La festa della biblioteca che lo scorso anno ho tenuto a battesimo ha avuto un grande apprezzamento di pubblico ed è stata quindi ripresentata per la seconda edizione scegliendo proprio la giornata di San Martino, patrono della Città di Bollate. Anche questa volta il ricco programma delle due giornate ha attratto un considerevole numero di persone; con orgoglio abbiamo lanciato il nuovo servizio di prestito degli ebook che segue le più innovative tendenze del fare cultura della società attuale. Con l'iniziativa abbiamo decisamente raggiunto un duplice ed importante obiettivo: da un lato coinvolgere associazioni, simpatizzanti e partner del territorio, dall'altra offrire un ventaglio di proposte culturali ad una cittadinanza attiva, da sempre sensibile alla cultura e alle proposte che provengono dalla biblioteca alla quale sono particolarmente legati”.
 

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto