Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 28 Giugno 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


15/11/2012

UN'ESPLOSIONE DI COLORI PER LA RINNOVATA RESIDENZA CITTA' DI BOLLATE DEDICATA A PAPA GIOVANNI PAOLO II

comunicato stampa

Tante persone hanno partecipato alla cerimonia di intitolazione.


"Non abbiate paura, aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!”: questo l'invito, divenuto ormai frase famosa, di Papa Giovanni Paolo II, invito che è stato inciso sulla targa realizzata in occasione dell'intitolazione al Beato Pontefice della casa di riposo comunale Città di Bollate.

La cerimonia organizzata per domenica 11 novembre dall'Amministrazione bollatese ha visto un'ampia partecipazione: ad accompagnare il Sindaco Stefania Lorusso e il Presidente di Gaia Servizi di Utilità Sociale, Michele Fiore, al taglio del nastro c'erano, infatti, il Prevosto Don Maurizio, diversi componenti della Giunta, il Presidente del Consiglio comunale, il Comandante dei Carabinieri, una folta delegazione di Alpini, il direttore della casa di risposo e il personale, gli ospiti e le loro famiglie e tantissimi cittadini. Alla festa, insomma, non mancava proprio nessuno, segno che la scelta dell'Amministrazione di intitolare la Residenza Città di Bollate a Papa Giovanni Paolo II ha trovato una grande condivisione. “Voglio ringraziare tutti gli intervenuti – ha commentato il Sindaco Lorusso al momento della scopertura della targa dedicata al Beato – e, in particolare, Norma, l'artista della Cooperativa 'La Grufa' che ha realizzato questo bellissimo bassorilievo, lo scultore Roger, per il busto del Papa che ci ha donato, e tutto il personale che quotidianamente lavora nella nostra Residenza, a cui abbiamo voluto dare un nome in ricordo di una figura così speciale com'è stata quella di Karol Wojtyla. Sono davvero stupita nel vedere oggi così tanta gente e so che gli ospiti di questa casa lo apprezzano: ecco perché voglio chiedere a tutti voi di ricordarvi di chi abita qui e di venire a far loro una visita ogni tanto, perché la casa di risposo non è una struttura separata dalla nostra città, ma ne è parte integrante. Nelle ultime settimane sono stata qui molto spesso, insieme all'assessore Cormio, che ringrazio, per seguire da vicino i lavori di sistemazione e di tinteggiatura che abbiamo realizzato e che ho personalmente voluto, proprio per rendere gli ambienti più allegri e colorati, perché gli anziani che ci vivono se lo meritano. Questa è la loro casa e se passate a prendervi un caffè ogni tanto, loro ne saranno più che felici e sapranno accogliervi con un sorriso”.

La cerimonia è quindi proseguita con la benedizione alla targa e, di conseguenza, alla casa di risposo e a tutti coloro che vi abitano, da parte di Don Maurizio, e con la consegna a Luigi Tenconi, ospite della Residenza di via Piave, di un riconoscimento per il suo 'impegno per la Patria' durante la Seconda Guerra Mondiale. 

Infine, il giro all'interno della struttura ha potuto far apprezzare agli intervenuti i nuovi colori scelti per rendere le camere e gli spazi comuni più confortevoli: il giallo intenso e l'arancione si alternano all'azzurro cielo e al violetto, per finire con il lilla della nuova sala per l'incontro di ospiti e parenti. 

Quello realizzato dall'Amministrazione Lorusso è il primo intervento di manutenzione effettuato alla casa di risposo dopo la sua apertura (datata 2004): oltre alla tinteggiatura degli interni e della facciata esterna, è stato ampliato l'ingresso ed è stata posizionata una pensilina davanti alla porta principale.

Un ringraziamento particolare da parte del Comune di Bollate va al pittore Mercandalli, che ha sponsorizzato la tinteggiatura del piano terra, a Gaia Servizi che ha effettuato i lavori di ampliamento dell'ingresso, alla cooperativa Crm A.r.l. che gestisce la casa di risposo e al “Comitato dei parenti”, che si adopera attivamente per migliorare la qualità del servizio. 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto