Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 23 Agosto 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


27/07/2012

UNA VOCE UNIVOCA DA BOLLATE, NOVATE E BARANZATE SULLA RHO-MONZA

comunicato stampa

C'è preoccupazione per lo stallo sul terzo lotto.


“Ci aspettiamo che la Regione Lombardia confermi in toto il progetto contenuto nella delibera di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) approvata nel mese di novembre”. 
Così i Sindaci di Bollate, Stefania Lorusso, Novate, Lorenzo Guzzelloni, e Baranzate, Giuseppe Corbari, nel corso della Conferenza Stampa a cui hanno partecipato gli assessori alla Viabilità di Bollate, Carlo Vaghi, e di Baranzate, Pietro Prisciandaro, riportano l'attenzione sul progetto relativo al terzo lotto della nuova Rho-Monza, progetto fermo da mesi e che pare stia incontrando qualche difficoltà. 

“In occasione della Conferenza di Servizi e al momento dell'espressione del parere sul VIA, i nostri tre Comuni hanno sostenuto la necessità di realizzare in trincea il tratto di strada che va dal cavalcaferrovia di Novate alla connessione con il tratto autostradale esistente a lato del centro commerciale di Baranzate – spiegano – La richiesta è stata accolta in sede di approvazione del progetto e ora attendiamo la ratifica della VIA da parte del Ministero dell'Ambiente”.

Qualche settimana fa, Autostrade per l'Italia ha comunicato che l'innalzamento della falda acquifera e le possibili esondazioni del torrente Guisa potrebbero compromettere l'opera. Questo spiegherebbe un eventuale ripensamento sull'opera. “Non vorremmo che si tratti soltanto di scuse – concludono i tre Sindaci – e vogliamo ricordare che, nel caso in cui siano subentrati problemi, noi ci aspettiamo che questi vengano risolti, così da poter dare finalmente il via al progetto da noi sottoscritto. Ci auguriamo che la questione sia risolta in tempi brevi: Expo 2015 è alle porte e la viabilità del territorio ha bisogno della nuova strada per evitare che il traffico si riversi sulla viabilità cittadina dei nostri Comuni. Allo stesso modo, siamo convinti che il progetto già approvato sia l'unica soluzione in grado di servire il territorio senza deturparlo”.

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto