Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 28 Giugno 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


26/06/2012

ECO-VIGILE: PER UNA CITTÀ PIÙ PULITA E RISPETTOSA DELL'AMBIENTE

comunicato stampa

Conclusa la campagna informativa, l'Eco-vigile ha iniziato la sua attività di controllo sul territorio.


Un corretto conferimento dei rifiuti nei vari contenitori preposti per la raccolta differenziata, un'esposizione dei rifiuti fuori dalle abitazioni che sia rispettosa degli orari, un'attenzione al taglio di siepi e rami sporgenti dalla proprietà privata, un uso civile dei cestini portarifiuti dislocati sul territorio comunale e un'educazione nell'accompagnare il cane a spasso. E' probabilmente questa la ricetta per una città più pulita e più apprezzata dagli stessi cittadini e, proprio per raggiungere simili traguardi, in questi primi sei mesi dell'anno, l'Amministrazione comunale ha dato il via ad una serie di iniziative pro-ambiente. 

Qui si inserisce il progetto dell'Eco-vigile. “In pratica – spiega l'assessore alla Sicurezza, Fabio Boniardi – i nostri agenti di Polizia Locale sono chiamati ad affiancare il personale di Gaia Servizi nell'attività di gestione dei servizi di igiene urbana e decoro ambientale che viene quotidianamente effettuata dalla nostra società. Dopo un periodo di formazione sul campo, da qualche giorno gli agenti sono attivi nella compilazione delle sanzioni nei confronti di chi non rispetta il regolamento”.

Il nuovo regolamento di igiene urbana approvato alla fine del 2011 (nel mese di dicembre) stabilisce norme e direttive precise in materia che sono state pubblicizzate attraverso una campagna di informazione rivolta alla cittadinanza. Nel frattempo, a partire dal mese di marzo, gli agenti di Polizia Locale destinati al servizio hanno incominciato la loro attività “ricognitiva” sul campo, un'attività non a carattere repressivo, ma finalizzata a sensibilizzare maggiormente i cittadini e, allo stesso tempo, ad istruire gli agenti sui contenuti del regolamento stesso, che individua il ricorso a sanzioni nel caso di conferimenti dei rifiuti nei giorni/orari sbagliati, nel caso di mancata raccolta differenziata, nel caso di abbandono dei rifiuti (nei cestini o lungo i marciapiedi/strade), nel caso di mancato taglio di siepi/alberi sporgenti dalla proprietà, nel caso di mancato utilizzo di paletta e sacchetto per la raccolta degli escrementi del proprio cane. “Sono molti i cittadini che ci chiedono di intervenire per far rispettare le regole – interviene l'assessore all'Ambiente, Piergiorgio Valentini –  Con la campagna di sensibilizzazione avviata a gennaio di quest'anno, crediamo di aver dato a tutti il tempo sufficiente di conoscere sia i contenuti del regolamento sia l'attività dell'eco-vigile, ed è giusto quindi passare ad una fase di conferma delle sanzioni”.

I primi rilievi sul campo hanno portato alla compilazione di 9 verbali di violazione: 6 per aver conferito i rifiuti in giorni ed orari sbagliati, 1 per aver esposto rifiuti senza differenziarli e 2 per aver abbandonato i rifiuti al di fuori dei punti di raccolta o degli appositi contenitori. “Vivere in una città con strade e parchi puliti è il sogno di tutti – conclude il Sindaco Stefania Lorusso –  Riteniamo fondamentale l'educazione al rispetto dell'ambiente che ci circonda e, per questo motivo, chiediamo ai nostri concittadini la massima collaborazione”.



 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto