Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Lunedì, 25 Settembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


21/12/2011

CONDOTTO FOGNARIO E PISTA CICLABILE: UN TRAGUARDO PER CASTELLAZZO

comunicato stampa

Da anni la frazione di Castellazzo attendeva la realizzazione di un condotto fognario a servizio del Borgo e, fra pochi mesi, questo progetto sarà realtà.


Qualche giorno fa, la Giunta guidata da Stefania Lorusso ha approvato il progetto esecutivo dei lavori, un intervento la cui spesa complessiva è di 450mila euro, ma che verrà realizzato a costo zero per il Comune di Bollate da Cap Holding. “Non solo – commenta il vicesindaco Cesare DoniselliOltre al collegamento del Borgo di Castellazzo al vicino collettore consortile, l’opera prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile che, collegandosi a quella esistente di fronte alla parrocchia di S. Guglielmo, correrà lungo la via Fametta, garantendo un’accessibilità ciclopedonale sicura e protetta agli itinerari ambientali e storico culturali del Parco delle Groane. La pista ciclabile permetterà così anche a Castellazzo lo sviluppo della rete di mobilità leggera, che è l’obbiettivo di questa Amministrazione".
Ma facciamo un passo indietro. Nel mese di luglio di quest'anno, la gestione della rete fognaria del Comune di Bollate è passata a Cap Holding spa, scelta dall'Amministrazione comunale a seguito di un'indagine accurata che ha evidenziato i vantaggi di convenzionarsi con questa società patrimoniale. “Tra questi vantaggi, c'era proprio la disponibilità di Cap Holding di accollarsi le spese per la risoluzione del problema annoso di Castellazzo, priva da sempre di una fognatura – spiega l'assessore all'Ambiente Piergiorgio ValentiniSiamo quindi soddisfatti per aver potuto agire in tempi brevi ed ora possiamo rivolgere la nostra attenzione alle altre questioni urgenti che Cap Holding si è impegnata a risolvere: il convoglio delle acque reflue nella rete esistente in via Volturno e la sistemazione di tratti fognari critici in vie dove si verificano spesso allagamenti nei piani seminterrati delle abitazioni, ad esempio in via Marmolada, in via Galimberti/piazza Indipendenza, in via Manara e in via Bembo”. La progettazione esecutiva è stata redatta dall'ufficio Tecnico del Comune di Bollate e lo stesso progetto è stato accolto favorevolmente anche dal Parco delle Groane. Dopo il via libera della Giunta bollatese, il cantiere è stato aperto proprio in questi giorni e i lavori dovrebbero concludersi in primavera. “Siamo molto soddisfatti di aver portato a casa questo risultato – conclude il Sindaco Stefania LorussoCome ribadito dagli stessi residenti di Castellazzo, erano anni che veniva avanzata la richiesta di risolvere un problema ostico e preoccupante per chi abita in questo quartiere della nostra città: essere riusciti a dare una risposta in tempi veloci è un segnale positivo di attenzione nei confronti dei cittadini tutti”.

 

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto