Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 24 Maggio 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


08/11/2011

VENDUTO IL CENTRO UNICO DI COTTURA: SI PUNTA ALLA QUALITÀ DELLA MENSA SCOLASTICA

comunicato stampa

E' stata assegnata la gara per la vendita del Centro Unico di Cottura di via Torino, gara vinta dalla Serenissima S.p.A. di Vicenza che si è aggiudicata l’immobile di Via Torino per 2milioni e 215mila euro (100mila euro in più rispetto alla base d'asta).


Un risultato importante per l'Amministrazione comunale bollatese, che ha sempre sostenuto l'esigenza di vendere il patrimonio non strategico (per liberare risorse utili alla realizzazione di opere pubbliche) senza penalizzare i servizi ai cittadini. “Siamo stati molto attenti nell'indizione della gara d'appalto – spiega l'assessore al Patrimonio, Carlo Vaghiperché il nostro obiettivo principale era quello di garantire una maggiore qualità della mensa scolastica a costi contenuti per il nostro Ente. Con quest'assegnazione siamo riusciti nell'intento: sino alla stagione scolastica 2012-2013 la società Serenissima dovrà occuparsi di preparare i pasti per la mensa seguendo le indicazioni di qualità e permettendo al Comune di risparmiare circa 67mila euro all'anno”.
All’interno del bando di gara, infatti, l’Amministrazione bollatese aveva inserito importanti clausole, al fine di garantire il proseguimento, anche con il nuovo proprietario del CUC, dei servizi erogati al Comune stesso.
In base al capitolato, il servizio di ristorazione comprenderà quindi:
- la gestione del servizio di ristorazione scolastica (per i primi dieci anni a partire dall'anno scolastico 2012-2013) per le scuole comunali e statali dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali presenti nel Comune di Bollate, e del pranzo dei Centri Ricreativi Estivi (CRE), attualmente organizzati dall'azienda comunale GAIA-Sus. Il servizio di ristorazione scolastica consiste in: preparazione, confezionamento, trasporto e distribuzione/sporzionamento dei pasti, pulizia e sanificazione dei refettori scolastici e relative pertinenze;
- la  preparazione e del confezionamento dei pasti per i dipendenti comunali  e dei dipendenti dell'Azienda comunale Gaia Servizi, mediante sistema FREE-FLOW nell'apposito locale allestito all'interno del Centro Unico di Cottura;
- la fornitura di derrate per la preparazione di circa 120 pasti giornalieri per gli asili nido comunali di via Verdi e via Mameli;
- la fornitura di frutta una volta alla settimana agli utenti del centro per l'infanzia “Giocotanto” e agli utenti adulti del CDD del Comune di Bollate;
- la produzione e della consegna dei pasti a domicilio per gli anziani utenti del SAD comunale.  
Per garantire un’alta qualità del servizio di refezione scolastica – commenta l'assessore alla Pubblica Istruzione, Marinella Mastrosanti - all’interno del bando sono stati previsti obblighi contrattuali di diversa natura: dall’inserimento di prodotti locali all'utilizzo di prodotti BIO esteso, in sede di offerta dalla società vincitrice, a frutta e verdura e, negli asili nido, al 100% delle derrate alimentari, per proseguire poi con gli obblighi di manutenzione delle attrezzature, di realizzazione di uno spazio dedicato alle ‘diete speciali’ e di utilizzo di un'autovettura a gpl/metano per il trasporto dei pasti dal CUC alle scuole”. Un'ulteriore garanzia di miglioramento del servizio sarà data dall'introduzione del cuocipasta presso le scuole con doppio turno di mensa.
Le verifiche e i controlli sulla gestione del servizio saranno effettuati dall'Amministrazione tramite le commissioni mensa (quella scolastica e quella comunale), che sono state istituzionalizzate lo scorso anno. Si prevedono infine questionari periodici per accertare la qualità del servizio.

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto