Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 12 Dicembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


26/07/2011

LA COOPERATIVA ESTIA ABITA IN VIA OSPITALETTO

comunicato stampa

Si è concretizzato attraverso la firma di una convenzione, l’accordo tra il Comune di Bollate e la Cooperativa Estia per l’occupazione, da parte di quest’ultima, dei locali dell’ex scuola media di via Ospitaletto.


La Cooperativa Estia, che da oltre 10 anni lavora nelle carceri milanesi per il reinserimento  nella società dei detenuti, in questi giorni sta trasferendo i propri  uffici di progettazione e organizzazione in negli spazi - recentemente  ristrutturati - posti al piano terra dell’ex scuola media solese. Le attività culturali e formative che vedono impegnate la cooperativa sono principalmente connesse al teatro e si sono accompagnate all'acquisizione delle abilità tecniche necessarie alla realizzazione di spettacoli: tra i soci della cooperativa ci sono quindi sia attori, sia persone che hanno imparato a realizzare e restaurare mobili, ad  approntare impianti elettrici, a realizzare la manutenzione muraria, ma anche sgomberi, traslochi e pulizie. Con il tempo, il campo di interesse si è ampliato e i lavoratori di Estia si propongono ora per approntare service tecnici per concerti e manifestazioni, per manutenzioni di computer, per realizzare supporti audiovisivi ed archiviazioni digitali, e, infine, per fornire catering biologico certificato.
Molte persone che hanno iniziato da detenuti a lavorare con Estia, ancora oggi, da uomini liberi, operano nella Cooperativa, sostenendo a loro volta le persone “in uscita” che sono sempre coordinate nelle attività professionali da soci senior e nelle attività sociali dagli educatoti.
I locali di via Ospitaletto destinati alle attività socio-educative della Cooperativa Estia sono quattro (oltre a corridoi e servizi) e occupano una superficie pari a 150 metri quadrati: la Cooperativa si occuperà direttamente delle spese relative alle utenze e degli interventi di manutenzione ordinaria dei locali stessi. La concessione dei locali alla Cooperativa avviene a fronte di prestazioni d’opera quantificabile in 10mila euro annuali (ovvero 666 ore di lavoro) nel campo dei lavori pubblici: l’Amministrazione comunale, infatti, assegnerà alla Cooperativa incarichi di manutenzione/tinteggiatura di immobili comunali. “Siamo soddisfatti  di questo  accordo – commenta l’Assessore alle Politiche Sociali, Marinella Mastrosantiperché sarà una concreta occasione di scambio di risorse e servizi che si fonda sulla progettazione partecipata. La Cooperativa Estia,  impegnata nel difficile compito del reinserimento sociale, ha formato e avviato al lavoro dei detenuti e sono convinta che sarà proprio il lavoro la chiave di volta, l'occasione che permetterà loro di ricominciare. Nel lavoro, infatti, è sempre in gioco la persona con le sue aspirazioni, i suoi progetti, ma anche con le sue fatiche e i suoi problemi.  E se la funzione del lavoro è principalmente quello di sostenere economicamente una persona, in casi come questi rappresenta anche una risorsa educativa, in quanto crea legami con le persone, con la comunità e con il territorio, che  potranno ‘essere curati’ da chi, o in nome di chi, li ha feriti”. 

La convenzione scadrà il 31 dicembre del 2015. “Da quando mi sono insediata sulla poltrona di Sindaco – commenta il Sindaco Stefania Lorussonon ho nascosto il mio impegno nei confronti del mondo carcerario, perché credo molto nella necessità di integrare questa realtà nel territorio. Diamo quindi il benvenuto alla Cooperativa Estia e ci auguriamo possa lavorare bene qui da noi”.
La Cooperativa Estia sarà “vicina di casa” del centro di ascolto psicopedagogico e del centro di aggregazione giovanile “Il Tappeto Volante”,  Al primo piano dell'ex scuola media solese, invece, è presente l'AFOL  (Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro Nord Ovest Milano), che ha già avviato nella nuova sede corsi di apprendistato che verranno implementati nei prossimi mesi.

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto