Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 27 Maggio 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


01/03/2011

SÌ AL “PROTOCOLLO DI LEGALITÀ” TRA I COMUNI

comunicato stampa

E’ stato redatto il “Protocollo di legalità” che il Sindaco Stefania Lorusso ha sottoposto all’approvazione della sua Giunta e di molti Comuni della Provincia di Milano al fine di creare una rete compatta capace di realizzare azioni utili a contrastare fenomeni di infiltrazioni della criminalità organizzata nelle pubbliche Amministrazioni coinvolte.


Nell’estate del 2010 era stato il Comune di Bollate a farsi promotore di quest’iniziativa presso la Prefettura di Milano: in quell’occasione, il Sindaco Lorusso ha proposto di mettere in campo iniziative intercomunali volte a garantire la correttezza e la trasparenza dell’azione amministrativa. Un primo passo è dunque la firma del “Protocollo di legalità” tra i Comuni della Provincia di Milano e la Prefettura, un protocollo che impegna i firmatari a rafforzare la collaborazione per prevenire e contrastare fenomeni di infiltrazione mafiosa sul territorio, tutelando l’economia legale ed approntando strumenti per consentire un proficuo controllo delle attività più vulnerabili alle contaminazioni mafiose, realizzando una costante attività di monitoraggio. “Per consentire il raggiungimento di questo obiettivo – spiega il Sindaco Stefania Lorussoe per garantire la massima trasparenza dell’azione amministrativa, è necessario attivare un costante scambio di informazioni tra i Comuni e potenziare il controllo all’interno di ciascuno degli Enti coinvolti. Ecco perché il Protocollo prevede assidui contatti e l’organizzazione di almeno quattro tavoli di confronto all’anno tra i Sindaci e il Prefetto stesso”.
Attraverso il Protocollo i Sindaci si impegnano ad individuare strumenti e metodologie adeguati a garantire la regolarità e la trasparenza amministrativa, a revisionare, laddove fosse necessario, i regolamenti comunali, a vigilare sull'assegnazione di appalti pubblici, a valorizzare il personale professionalmente preparato, nonché a collaborare con le Forze di Polizia attraverso segnalazioni di eventuali anomalie. Infine, a ciascun Comune è richiesta la promozione di azioni di educazione alla legalità dirette alla cittadinanza e, in particolar modo, ai giovani.
Da parte sua, la Giunta bollatese ha provveduto la scorsa settimana ad approvare il Protocollo: a breve il Prefetto convocherà il tavolo dei Sindaci per la sottoscrizione del documento.


comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto