Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 26 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


14/05/2010

AVVISO DI SELEZIONE PER L'ASSUNZIONE DI UN DIRIGENTE TECNICO A TEMPO DETERMINATO

In esecuzione della determinazione dirigenziale n. 408/1 del  14/05/2010 è indetta una selezione pubblica per l'assunzione a tempo determinato ai sensi dell'art. 110 comma 1 del D.lgs. 267/2000 di un Dirigente Tecnico, Area Qualità Urbana (lavori pubblici, edilizia-urbanistica, ambiente ed ecologia).


L'incarico sarà attribuito dal Sindaco ai sensi dell'art. 50 comma 10 del D.lgs. 267/2000 ed avrà durata fino alla data di scadenza del mandato del Sindaco stesso. L'incarico si risolverà di diritto qualora il Comune dichiari il dissesto, versi in situazioni strutturalmente deficitarie o comunque entro quindici giorni dall'anticipata cessazione del mandato del Sindaco dovuta a qualsiasi causa.

Il trattamento economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. del personale dell'area della dirigenza del comparto Regioni-Autonomie Locali ed, inoltre, verrà attribuita la retribuzione di posizione prevista dai verbali di concertazione in materia di criteri per la pesatura della retribuzione di posizione e di risultato del  Personale Dirigenziale del Comune di Bollate, siglato in data 08/01/2007 e successive modifiche.


Requisiti per l'ammissione:

Gli aspiranti di ambo i sessi possono partecipare al concorso se in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza per la presentazione delle domande :

1. cittadinanza italiana;
2. idoneità fisica all'impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferito al posto messo a concorso. L'Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore del concorso in base alla normativa vigente;
3. per i cittadini soggetti all'obbligo di leva, posizione regolare nei confronti di tale obbligo;
4. godimento dei diritti politici : non possono accedere alla presente selezione coloro che siano esclusi dall'elettorato politico attivo;
5. assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di rapporto d'impiego con la Pubblica Amministrazione;
6. non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell'art. 127, comma primo, lettera d) del testo unico delle disposizioni  concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957 n. 3;
7. diploma di laurea specialistica in Architettura o Ingegneria ovvero omologo diploma di laurea secondo il previgente ordinamento universitario; 
8.  cinque anni di comprovata esperienza professionale :
 nella pubblica amministrazione o in enti di diritto pubblico o aziende pubbliche, maturati in qualifica corrispondente o superiore per contenuto, grado di autonomia e responsabilità alla categoria professionale D  del comparto Regioni-Enti Locali;
e/o
 in aziende private in qualifica superiore, corrispondente o immediatamente inferiore alla qualifica dirigenziale,
 presso studi professionali, con iscrizione al relativo albo professionale di almeno cinque anni.

I suddetti requisiti debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo stabilito nel presente avviso per la presentazione delle domande di ammissione, fatto salvo quello della idoneità psico-fisica che deve sussistere all'atto dell'accertamento.

Si precisa che il possesso dei requisiti verrà accertato nei modi previsti dalle vigenti disposizioni di legge e che in caso di dichiarazioni mendaci, si procederà secondo quanto previsto dal D.P.R. 445/2000.

 

II Presentazione delle domande - Termini e modalità

I candidati per essere  ammessi alla selezione devono produrre domanda di ammissione, corredata da curriculum, entrambi debitamente firmati, redatti in carta libera secondo le prescrizioni del presente avviso.
La domanda dovrà pervenire al Comune di Bollate entro e non oltre il termine perentorio del giorno 24 maggio ore 12.00.
Le domanda di partecipazione alla selezione ed il curriculum dovranno essere presentate all'U.O. Protocollo del Comune di Bollate (P.zza Aldo Moro n. 1) o spedite con raccomandata A.R. al Comune di Bollate – Ufficio Organizzazione e Gestione del Personale - P.zza Aldo Moro n. 1 - 20021 Bollate (MI).
Ai fini dell'osservanza del termine sopra indicato non farà fede il timbro e la data dell'Ufficio Postale accettante. Farà fede data e orario di protocollo.

Non è sanabile e comporta l'esclusione dalla selezione :
 la presentazione della domanda e del curriculum anticipatamente o posteriormente ai termini di apertura e scadenza del bando di selezione;
 la mancanza del curriculum;
 la mancanza della firma in calce alla domanda di partecipazione.

 
L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, nè per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, o a caso fortuito o forza maggiore.


 III Domanda di partecipazione alla selezione - modalità

I candidati dovranno presentare domanda di partecipazione alla selezione ed il relativo curriculum compilando o copiando esclusivamente gli schemi di seguito allegati al presente avviso di selezione.
I dati personali contenuti nella domanda di partecipazione e nel curriculum saranno raccolti e trattati ai soli fini dell'espletamento della selezione e nel rispetto degli obblighi di sicurezza e riservatezza previsti dal D.lgs. 196/2003. Il Responsabile del trattamento dei dati è il Dirigente Area Affari Generali.
L'Amministrazione Comunale, nell'istruttoria delle domande di partecipazione procederà unicamente alle seguenti verifiche :
 che alla domanda di partecipazione alla presente selezione sia allegato il curriculum;
 che le domande ed i curricula siano pervenuti nei termini di apertura e scadenza dell'avviso di selezione;
 che le domande e i curricula siano stati debitamente firmati dai candidati;
 che nelle domande siano state effettuate le dichiarazioni previste nel relativo modello;

I candidati qualora in sede di formulazione della domanda di partecipazione alla selezione non dichiarino il possesso dei requisiti previsti nel presente avviso per l'ammissione alla selezione medesima dovranno presentare istanza integrativa entro e non oltre il giorno dell'effettuazione del colloquio, pena la non ammissibilità del colloquio stesso e conseguente esclusione dalla selezione. L'Amministrazione Comunale procederà, in questo caso, all'AMMISSIONE CON RISERVA di verifica del possesso dei requisiti  da parte dei candidati.


 
 IV Modalità di selezione e colloquio

In base a quanto disposto dall'art. 21 comma secondo del vigente Regolamento di Organizzazione del Comune di Bollate, la selezione avverrà secondo le seguenti modalità, previo accertamento del possesso dei requisiti prescritti per l'ammissione :

1. esame del curriculum volto alla verifica dell'esperienza richiesta per la posizione da ricoprire, effettuato da apposita commissione composta da nr. 3 esperti specializzati nella valutazione delle risorse umane;
2. colloquio con la commissione di esperti di cui al precedente punto 1. che sarà teso all'accertamento delle capacità professionali, manageriali e dell'attitudine alla funzione di direzione propria della categoria dirigenziale. Il colloquio si terrà in una sala del Municipio. Al termine dei colloqui la commissione redigerà apposita relazione in cui darà conto dell'esito dei medesimi e verrà indicato il candidato ritenuto idoneo alla posizione da ricoprire.

Per sostenere   il colloquio di cui al precedente  punto 2 il candidato dovrà presentarsi munito di un documento di identità o di riconoscimento  ritenuto equipollente ai sensi della normativa vigente.

 

V Modalità di comunicazione
 
Le comunicazioni relative alla presente selezione (elenco candidati ammessi ed esclusi, data  di effettuazione del colloquio, esito del colloquio, ecc.) saranno rese pubbliche mediante affissione all'Albo Pretorio del Comune di Bollate e pubblicazione sul sito internet
www.comune.bollate.mi.it .
Le comunicazioni rese in tale forma hanno a tutti gli effetti valore di notifica.



 VI Modalità di presentazione dei documenti per l'assunzione

Ad avvenuto espletamento della selezione, nei confronti della persona avente diritto all'assunzione, l'Amministrazione Comunale procederà alla verifica d'ufficio delle dichiarazioni rese nella domanda di partecipazione nelle forme e nei modi previsti dalla vigente normativa in materia. La documentazione da prodursi dagli interessati, a pena di decadenza, è limitata dai requisiti non accertabili d'ufficio dall'Amministrazione Comunale.
L'Amministrazione Comunale, verificato il possesso di tutti i requisiti previsti dal bando di selezione, procederà all'assunzione della persona avente diritto.
Qualora da detta verifica risultasse la mancanza anche di un solo requisito fra quelli previsti dal bando, l'Amministrazione non darà corso alle disposizioni di assunzione e tale circostanza verrà segnalata all'autorità giudiziaria competente per l'eventuale applicazione delle sanzioni previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.
L'Amministrazione Comunale non ammette alla selezione ovvero non procede all'assunzione, della persona che sia stata condannata, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati previsti dall'art. 85 del D.P.R. 3/1957 e dall'art. 15 della Legge 19/03/1990 n. 55 e successive modifiche ed integrazioni.


 VII Disposizioni finali

L'Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di modificare, sospendere e revocare la selezione di cui al presente avviso.

Ai sensi degli articoli 4 e 5 della legge 07/08/1990 n. 241 e successive modifiche ed integrazioni, l'unità organizzativa che cura il presente procedimento di selezione è l'Ufficio Organizzazione e Gestione del Personale, P.zza Aldo Moro n. 1 – 20021 Bollate (MI) – tel. 02/35005566  - orario di apertura al pubblico : da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30; martedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
L'avviso di selezione comprensivo dello schema di domanda e  del curriculum è disponibile presso l'Ufficio Gestione e Organizzazione del Personale e sul sito internet
www.comune.bollate.mi.it.

 


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Avviso di selezione Dirigente Tecnico Area qualità Urbana (412,22 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto