Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Venerdì, 23 Giugno 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NEWS


07/05/2009

ESTATE 2009: SPIAGGE VIETATE AI CANI


Dal 1° maggio è iniziata la stagione balneare con le ordinanze locali che stabiliscono l'uso degli arenili e quindi anche i divieti. E per i cani si apre il periodo a rischio abbandono. 
Sono quasi inesistenti le spiagge libere che prevedono un angolo attrezzato e riservato a Fido; ancora esigui, anche se in aumento, gli stabilimenti privati che accettano cani. 

In generale però le spiagge sono off limits per gli amici a quattro zampe. La materia è di competenza di Regioni e Comuni e la situazione non è organica. Regnano i divieti ma con eccezioni. 
E in vista della nuova stagione sono scese in campo alcune associazioni animaliste che chiedono l'abolizione del divieto di accesso delle spiagge ai cani e una norma di legge che chiarisca la possibilità di accesso in porzioni controllate di spiaggia, con le dovute accortezze e sanzioni. 

Da parte sua l'Associazione nazionale difesa animali ed ambiente (Aidaa) continua con la raccolta di firme on line per chiedere almeno il 10% di spiagge libere aperte ai cani e appositamente attrezzate. 
Lo scorso anno, dal 1° giugno al 30 settembre, gli abbandoni sono stati 14.000, anche se in calo rispetto ai 17.000-18.000 di due anni fa. 
L'obiettivo di Aidaa è contrastare l'abbandono estivo e avere 2.000 cani in meno sulle strade. 

Se avete deciso di trascorrere le vostre vacanze al mare, dunque, pensate per tempo alla sistemazione del vostro amico a quattro zampe!
                                                                                                                              



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto