Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 22 Luglio 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


AMBIENTE E TERRITORIO


13/10/2015

ACCENSIONE IMPIANTI TERMICI

A partire da giovedì 15 Ottobre 2015, la normativa regionale consente, per la zona termica di Milano e relativa Città Metropolitana, l’accensione degli impianti termici destinati alla climatizzazione invernale.


Si coglie l’occasione per informare che è in corso di svolgimento la Campagna di Ispezione 2013/2016 (CLICCA QUI) promossa dalla Città Metropolitana di Milano relativa al controllo (effettuato a campione), del corretto esercizio e manutenzione degli impianti termici presenti sul territorio comunale.

Alla luce di quanto sopra si invita 
- a far verificare da manutentori convenzionati e abilitati, preliminarmente all’accensione, il corretto funzionamento degli impianti, 
- ad effettuare la pulizia dei relativi canali di evacuazione fumi di combustione (canne fumarie) 
- ad accertare il possesso della documentazione prevista dalla normativa vigente (dichiarazione di conformità del generatore e della canna fumaria corredata dai relativi allegati obbligatori previsti dal D.M. 37/2008, libretto con riportato codice CURIT/Targa dell’Impianto ai sensi della DGR 1118/2013, rapporto di controllo periodico con esito positivo).
Tutto ciò al fine di scongiurare possibili rischi per la salute, ottimizzare il rendimento di combustione, contenere nei valori limite le emissioni in atmosfera e non incorrere in possibili provvedimenti e sanzioni da parte delle Autorità preposte.


Si sottolinea che le operazioni di controllo e manutenzione dell’impianto termico devono essere eseguite in conformità alle istruzioni indicate sulla scheda tecnica del generatore installato o secondo le prescrizioni e la periodicità previste dalle vigenti normative UNI-CEI. Qualora la tempistica di manutenzione non sia stata specificata risulta necessario attenersi alle seguenti scadenze:
a) ogni due anni per gli impianti termici alimentati a combustibile gassoso se di potenza nominale al focolare complessiva inferiore a 35 kW
b) annualmente per tutti gli altri impianti termici.

 

Per maggiori informazioni e dettagli si rimanda alla “Guida ai principali adempimenti normativi stagione termica 2015/2016QUI di seguito riportata.






Inserimento a cura di : C.M. - ottobre 2015



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto