Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 28 Giugno 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


AMBIENTE E TERRITORIO


09/07/2015

LA COLLABORAZIONE DI TUTTI PER ELIMINARE L'AMBROSIA

Emessa un'ordinanza sindacale.


Si avvicina il periodo di massima diffusione dell'ambrosia (agosto – settembre), pianta infestante altamente allergizzante presente anche sul territorio bollatese.
Il sindaco di Bollate, Francesco Vassallo, ha emesso un'ordinanza per invitare tutti i proprietari di aree verdi urbane incolte e di aree verdi industriali dismesse, i proprietari e/o conduttori di aree agricole coltivate (sopratutto a cereali) e non coltivate, i responsabili di cantieri di qualsiasi natura, Enti e Aziende coinvolte nel mantenimento di vaste aree di territorio, ciascuno per le rispettive competenze, a vigilare sull'eventuale presenza di “Ambrosia” nelle aree di loro pertinenza e attivare le misure di prevenzione e di contenimento del fenomeno di diffusione di questa pianta infestante.


L'ordinanza invita, inoltre, la cittadinanza a eseguire una periodica ed accurata pulizia di ogni tipo di erba presente negli spazi aperti (cortili, parcheggi, marciapiedi interni, ecc.) di propria pertinenza e a curare i propri terreni provvedendo all'eventuale semina di colture intensive semplici (come prato inglese, trifoglio, ecc.), che agendo come antagonisti, impediscono lo sviluppo dell'ambrosia.
Chiunque non ottemperi alle disposizioni dell'ordinanza (non effettuando i tagli previsti e/o lasciando il terreno in condizioni di abbandono, con presenza di ambrosia), sarà punibile con una sanzione amministrativa :
- da € 50 a € 200 per un'area fino a 2000 mq;
- da € 200 fino a € 500 per un'area oltre i 2000 mq. 



L'ordinanza resterà in vigore fino al 30 settembre 2015.





Redazione e inserimento a cura di : C.M. - luglio 2015


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Ordinanza sindacale (180,05 KB)
Apri il Documento Brochure ambrosia (826,99 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto