Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Venerdì, 21 Luglio 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


AMBIENTE E TERRITORIO


07/10/2014

AL VIA I LAVORI PER LA VIA D'ACQUA NORD, A CASTELLAZZO

Entrano nel vivo i lavori per la Via d'Acqua Nord a Castellazzo, che porteranno a realizzare il collegamento ciclabile tra il Parco delle Groane e l'Expo e permetteranno di valorizzare il Canale delle 7 Cascate.


Il progetto comprende anche due interventi importanti per la mobilità a Bollate, quali il completamento della pista ciclabile sulla Varesina, da Via Brescia a Via Verdi, e la sistemazione del ponte di Via Origona a Castellazzo, struttura pericolante posta poco prima della Villa Arconati (ingresso posteriore).

Questi ultimi lavori - realizzati dal Consorzio Villoresi - sono anche finalizzati al consolidamento della sede stradale e della massicciata. Il tratto di strada verrà completamente chiusa al transito automobilistico in entrambe le direzioni. L'accesso ai residenti in Castellazzo nelle vie: Fametta, Corte del Fabbro, Corte Grande, via Diana, via Cascina Prevosta verrà garantito dall'accesso di via Dei Leoni. I residenti di Via Origona a est del ponte potranno invece accedere da Via Vittorio Veneto.

Il cantiere durerà un paio di mesi e la data di interruzione di Via Origona è prevista il 17 ottobre prossimo, salvo complicazioni. Per la stessa data è inoltre previsto il ripristino del tracciato della Varesina a nord di Via Verdi, vista l'imminente fine dei lavori A2A di spostamento del metanodotto per consentire il passaggio del Canale Via d'Acqua.

"La fase è molto delicata – spiega Carlo Vaghi, assessore alla Mobilità. I gestori delle infrastrutture e la stessa società Expo 2015 hanno accumulato ritardi nei cantieri, su cui non abbiamo controllo. Ci interessa comunque che la Via d'Acqua sia finita entro l'Expo e permetta ai visitatori di raggiungere il nostro territorio e apprezzarne le bellezze naturali. Nello stesso momento siamo molto determinati a 'portare a casa' le opere collaterali di miglioramento della mobilità sul territorio promesse in vista di Expo. E questo in un contesto in cui i cittadini stanno già vivendo quotidianamente i disagi per cantieri (Via d'Acqua, Rho-Monza...) che sembrano infiniti. Per questo motivo, l'ordinanza di chiusura di Via Origona prevista per il 17 ottobre sarà firmata solo qualora il Consorzio Villoresi ci fornisca una data certa di inizio dei lavori per il completamento della ciclabile sulla Varesina."

 


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Planimetria 1 (6164,24 KB)
Apri il Documento Planimetria 2 (333,56 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto