Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Lunedì, 21 Agosto 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


AMBIENTE E TERRITORIO


11/06/2013

L'EUROPA DA' IL VIA LIBERA AL PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE (PAES) DEL COMUNE DI BOLLATE

comunicato stampa

Tra i progetti sostenibili in corso, la riqualificazione del sistema di pubblica illuminazione.


Siamo lieti di annunciarvi che il vostro Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile è stato approvato”. Con queste parole, il Comitato tecnico del Patto dei Sindaci europeo (strumento individuato dall'Unione Europea per realizzare azioni mirate al raggiungimento degli obiettivi sull'energia sostenibile individuati a livello europeo alla data del 2020), ha ufficialmente comunicato l'approvazione, da parte degli organismi europei, del Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile approvato dal Consiglio Comunale il 24 luglio 2012. 

  Il Comune di Bollate, da sempre attivo sul fronte della sostenibilità ambientale, ha aderito al Patto dei Sindaci il 1° febbraio 2011, impegnandosi, in questo modo, a rispettare ufficialmente gli obiettivi fissati nel 2007 dall’UE per il risparmio energetico al 2020, (riduzione delle emissioni di CO2 di oltre il 20%, attuazione di un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, aumento del 20% il livello di efficienza energetica e del 20% la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile sul totale del mix energetico).  

  Il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) diventa, quindi, lo strumento principe per raggiungere tali obiettivi a livello locale, attraverso progetti, iniziative ed eventi che permettano una maggiore efficienza energetica, nel rispetto dei parametri ambientali fissati a livello europeo. Esso rappresenta la sintesi dell'impegno di un Comune verso una strategia programmatica e operativa di risparmio energetico, perché permette di:
• valutare il livello di consumo di energia e di emissioni di CO2;
• indicare gli eventuali ambiti di intervento;
• identificare i settori d'azione;
• contribuire a mettere in opera le politiche e i programmi necessari nella città per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2.

  Inoltre, seppur a volte “sostenibilità” non faccia rima con “risparmio”, questo non si può dire dei progetti presenti nel PAES e a cui sta lavorando da tempo l'Amministrazione Bollatese. Infatti, tali progetti saranno “sostenibili” anche dal punto di vista finanziario, permettendo un notevole risparmio per le casse comunali e, quindi, per i cittadini bollatesi. 

Uno dei progetti più ambiziosi previsti nel PAES è quello relativo alla riqualificazione dell'illuminazione pubblica di tutto il territorio comunale.
Tale progetto, incluso anche nel Piano delle Opere Pubbliche triennale,  prevede l'adeguamento della rete di illuminazione pubblica sul territorio, che presenta degli impianti ormai vecchi, che necessitano di continui interventi manutentivi, costosi e poco efficaci. La riqualificazione della rete passerà, innanzitutto, dalla sostituzione delle lampade a bassa efficienza energetica con lampade ad alta efficienza, nel rispetto degli obiettivi comunitari. Secondariamente, grazie alla diminuzione dei consumi energetici dovuti all'installazione delle nuove lampade, il numero di punti luce verrà ridimensionato (dai 5500 ai 3500), permettendo, così, un ulteriore risparmio anche in termini economici. 

Un progetto ambizioso e importante, quello del piano dell'illuminazione pubblica, che rappresenta una delle occasioni che ha l'Amministrazione Comunale per essere interprete e protagonista di “un'Azione locale in un Contesto globale”, nello spirito del Patto dei Sindaci.

 

comunicato stampa


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Normativa accensione caloriferi (109 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto