Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 22 Agosto 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


AMBIENTE E TERRITORIO


01/07/2011

DUE NOTE A.S.L. SULLA PRESENZA DI LEPIDOTTERI ED EUPROTTIDI SULLE PIANTE DEL TERRITORIO

comunicato stampa

Cittadini ed amministratori condominiali sono invitati a prendere le precauzioni necessarie.


L'ASL Milano 1 ha informato, con due note diffuse presso tutti i Sindaci lombardi, della presenza di larve e nidi di due specie di farfalle (la processionaria del pino e della quercia e l'euprottide), particolarmente dannose per le piante e, i cui peli urticanti, nel caso in cui vengano a contatto con l'uomo, possono causare irritazioni, orticaria e prurito.  

I danni per le piante sono provocati dall'azione de-fogliatrice delle larve che, se presenti in gran numero, possono spogliarle completamente. 
Elenchiamo le specie vegetative a rischio di attacchi:
- le larve e i nidi di Processionaria in Lombardia sono soprattutto su Pino Silvestre e Pino Nero;
- le larve di Euprottide sono segnalate sulle Latifoglie, sugli Arbusti spontanei, sugli alberi da Frutta e anche sulla Robinia.


A questo problema, particolarmente importante per la vegetazione presente sul nostro territorio, si aggiungono alcune problematiche di natura sanitaria che possono riguardare l'uomo e gli animali domestici, qualora vengano a contatto con i peli urticanti delle due specie sia sulla pelle sia per inalazione. 

Pertanto, si invita la cittadinanza a prestare particolare attenzione, nei casi in cui:
- si sosta sotto o nelle vicinanze di alberi o arbusti infestati
- si toccano i nidi o le larve o rami che hanno ospitato larve
- si effettuano dei lavori che causano la diffusione degli stessi nidi e larve nell'ambiente (es.: rastrellando foglie, falciando l'erba...)
- si percorrono sentieri troppo stretti che portino a contatto con il fogliame, nel caso della processionaria.


Oltre agli adempimenti da parte del settore pubblico su arre quali parchi, giardini, scuole, piscine, campi sportivi, ecc.; tutti i cittadini, in particolare coloro che possiedono o conducono piccoli o grandi appezzamenti di terra o giardino, e gli amministratori di condominio, devono intervenire, nelle proprie aree di competenza per evitare l'insorgere di tali problematiche per l'uomo, mediante azioni di monitoraggio da subito  ed eventuali interventi diretti sulle larve, tra l'estate e l'inizio autunno.   Potrebbero  essere anche utili interventi tardivi in autunno/inverno e nella successiva primavera.


L'ASL a tali fini si rende disponibile con proprio personale tecnico disinfettore specializzato, di seguito l'indirizzo da contattare:


ASL Milano 1
Dipartimento di Prevenzione Medica
U.O.C. Sanità Pubblica
Via Spagliardi 19 – Parabiago
Tel. 0331/498. 504 oppure 502
e-mail:dipartimento.prevenzione@aslmi1.mi.it

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto