Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 18 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


VIABILITA' E SICUREZZA


17/09/2014

IL DECRETO SBLOCCA ITALIA SULLA RHO MONZA CONFERMA LO STANZIAMENTO DECISO 9 MESI FA

Il Decreto Sblocca Italia conferma lo stanziamento di 55 milioni per realizzare il tratto della nuova Rho-Monza in sottopasso rispetto alla ferrovia. L’Amministrazione comunale si rammarica che siano occorsi 9 mesi per confermare questo stanziamento, che sembrava acquisito e certo già da agosto 2013.


“L’Amministrazione è preoccupata – spiega Carlo Vaghi, assessore alla Mobilità del Comune di Bollate - per il ritardo accumulato dal cantiere del Lotto 2, che comprende il sottopasso; ritardo dovuto anche al blocco del progetto, durante lo scorso autunno, presso il Ministero dell’Ambiente. Il rischio è quello di avere entro l’Expo l’autostrada completamente a 4 corsie ma senza la realizzazione di almeno una canna del sottopasso, come previsto dal progetto esecutivo”.

Durante la settimana, l’Amministrazione con la società Serravalle incontrerà i condòmini di Via Nenni, sicuramente i cittadini maggiormente interessati dal cantiere, che hanno richiesto un incontro con la concessionaria autostradale per conoscere gli sviluppi del cantiere adiacente alle loro case, e che porterà auspicabilmente alla realizzazione del sottopasso dove ora esiste un cavalcavia a pochi metri dalle finestre.

L’Amministrazione ha nel frattempo incontrato la Soprintendenza ai Beni Archeologici di Milano per avere ulteriori delucidazioni sui reperti trovati tra Bollate a Baranzate durante il cantiere. L’Ente ha preso l’impegno di partecipare, possibilmente entro la fine dell’anno, a una serata pubblica di illustrazione dei reperti e di come il cantiere contribuisca a conoscere la storia antica di Bollate. Questa serata pubblica sarà naturalmente l’occasione per informare il pubblico sull’evoluzione del cantiere e sulle misure di mitigazione previste.

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto