Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 30 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


VIABILITA' E SICUREZZA


12/10/2010

UN NUOVO PROGETTO PER UNA "NUOVA" ROTONDA IN PIAZZA SOLFERINO

comunicato stampa

In vista un miglioramento non solo viabilistico, ma una riqualificazione urbana della piazza.


Il progetto per la rotonda di Piazza Solferino ha subito una revisione migliorativa, in vista di una riqualificazione generale della piazza.
Infatti, la Giunta Comunale di Bollate, ha  modificato il progetto che prevedeva solo un riassetto viario dell’incrocio, introducendo importanti elementi a favore della sicurezza e della fruibilità pedonale, oltre ad una completa riqualificazione urbana dell’intera area interessata ai lavori.   Questo perché si tratta di una piazza “centrale” e strategica, alla quale si è voluto dare un’attenzione ulteriore oltre a quella viabilistica.   


Ecco perché la nuova amministrazione ha voluto integrare il precedente progetto, inserendo elementi di qualità urbana e di moderazione del traffico, quali:
- una completa riqualificazione di tutte le aree pedonali intorno alla piazza con la relativa ricollocazione degli attraversamenti pedonali per renderli più sicuri
- la rotonda avrà una nuova forma, e sarà completamente rialzata rispetto alla quota delle strade che vi confluiscono: il tutto a favore della sicurezza, del decoro urbano e della qualità dell’intervento
- un completo rifacimento della pubblica illuminazione
- il potenziamento delle alberature


La riqualificazione della piazza seguirà, idealmente, nell’estetica, la Via Cavour.

Dal punto di vista viabilistico, la nuova soluzione prevista garantirà una maggiore sicurezza sia per i pedoni, grazie al miglioramento degli attraversamenti pedonali, che per gli automobilisti, grazie al nuovo disegno della rotatoria.
La viabilità ne risulterà, quindi, notevolmente, fluidificata. 


E’ evidente che la modifica del progetto complessivo comporterà  un incremento nei costi complessivi e un aumento dei tempi necessari all’esecuzione dei lavori.   Di fatto, però, le risorse economiche in surplus necessarie per il miglioramento dell’opera saranno reperite da risorse già presenti in bilancio e derivanti da fondi destinati alla riqualificazione urbana, legati a convenzioni urbanistiche già sottoscritte
Per quanto riguarda la tempistica, il primo lotto di lavori (quelli per intenderci relativi al progetto viabilistico, già approvato), è già stato appaltato e i lavori sono stati effettivamente consegnati il 13 settembre (come precedentemente comunicato).  Successivamente, una volta redatto e approvato il progetto di riqualificazione dell’area (con progettazione interna, da parte di tecnici comunali), anche il secondo lotto verrà appaltato.

  

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto