Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 28 Giugno 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


VIABILITA' E SICUREZZA


28/07/2010

NUOVI BUS PER IL TRASPORTO PUBBLICO, NUOVO GESTORE PER GLI SCUOLABUS, E FINALMENTE... BUS NAVETTA PER LE FRAZIONI!

comunicato stampa

L'Amministrazione sta ottenendo grandi risultati in materia di trasporto pubblico, e l'azione di contenimento delle spese e di aumento della qualità, in collaborazione con i gestori, sta dando i primi frutti.


L'Assessore Carlo Vaghi comunica che presto sarà finita l'era dei bus lunghi e ingombranti in circolazione per il centro storico: con la firma del contratto tra Provincia e Airpullman, il gestore dovrà sostituire gli autobus "trasferiti" da Malpensa con 63 autobus nuovi, lunghi 9,5 metri anziché 12. Alcuni di questi nuovi mezzi sono già sulle nostre strade, a vantaggio degli utenti e dei cittadini. Prossimo obiettivo: fare in modo che gli orari Airpullman si adattino ai nuovi orari di uscita dalle scuole superiori (ITC), in vigore da settembre.


A proposito di SCUOLE e di Airpullman, il gestore si è aggiudicato il bando per il servizio di scuolabus per i prossimi due anni scolastici. Da settembre, gli scuolabus trasporteranno gli alunni residenti che abitano a più di 500 metri dalle scuole elementari e medie con percorsi conformi alle richieste pervenute. Una novità importante è la presenza, su richiesta, di mezzi adibiti al trasporto degli alunni diversamente abili.
L'Assessore Marinella Mastrosanti invita le famiglie a iscriversi tempestivamente, inoltrando la domanda agli Istituti Scolastici appena possibile. Non è stato possibile per le scuole ricevere le iscrizioni in precedenza: ad aprile non era neanche certo che il servizio scuolabus ci sarebbe stato per l'a.s. 2010/2011, e l'Amministrazione in soli tre mesi ha redatto il nuovo regolamento, fatto il bando e assegnato il servizio. La tariffa sarà riscossa dagli Uffici Comunali con modalità che verranno comunicate alle famiglie: il prezzo dell'abbonamento sarà di 250 Euro/anno, 200 per la fascia ISEE inferiore ai 40.000 Euro, mentre sarà più bassa e meno cara rispetto allo scorso anno per i redditi inferiori. Gli alunni saranno accompagnati sui pullman da personale specializzato, che sarà anche incaricato di verificare che gli utenti siano autorizzati a usufruire del servizio e in regola con il pagamento.


Il bando per il trasporto scolastico porterà una piccola rivoluzione nel trasporto pubblico a Bollate. Come spiega l'Assessore Carlo Vaghi, il bando chiedeva ai concorrenti di offrire, senza oneri aggiuntivi, un servizio di navetta sperimentale tra Bollate Centro e le frazioni. I risultati sono stati molto positivi: Airpullman organizzerà, nelle ore di "morbida", due corse al giorno tra Ospiate e la Stazione di Bollate Centro, e tra questa e Cassina Nuova. Verrà anche istituita una nuova fermata al Cimitero. In altre parole, gli stessi mezzi utilizzati per il trasporto scolastico verranno utilizzati per servire i cittadini …quando i ragazzi sono a scuola! In questo modo, il costo del trasporto scolastico a Bollate diminuisce del 23% circa, e si realizza, almeno a livello sperimentale, uno dei punti di programma dell'Amministrazione.


Peraltro, ci piace ricordare come stiamo realizzando qualcuno dei sogni e delle proposte del compianto Massimo Guglielmini, la cui azione in difesa degli utenti del trasporto pubblico non verrà mai dimenticata da Bollate.

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto