Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 17 Ottobre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO


21/01/2016

GIORNATA DELLA MEMORIA: I RAGAZZI DELLE SCUOLE IN BIBLIOTECA DAL 25 AL 27 GENNAIO

In occasione della Giornata della memoria del 27 gennaio 2016 i bibliotecari della Sala ragazzi hanno organizzato cinque incontri per le scuole di Bollate e delle frazioni. Leggi il programma.


Lunedi 25 gennaio
ore 9.15 e ore 11.30 - l'ANED incontrerà le classi di II media

Un incontro con l'Aned di Milano - Associazione Nazionale EX deportati nei campi nazisti
Sarà proiettato un filmato sulle vicende dei bambini di Terezin, che riguarda il backstage della rappresentazione a Firenze dell'operina musicale di Hans Krasa "Brundibàr". L'opera di Krasa fu rappresentata e recitata dai bambini ebrei deportati nel lager di Terezin, davanti ad una commissione della Croce Rossa internazionale invitata dai nazisti per dimostrare che la vita nei lager era idilliaca: infatti, nei giorni successivi, tutti, artisti, autori, bambini, furono deportati ad Auschwitz. Inoltre  ci proietteranno i disegni dei bambini di Terezin.

 

Mercoledi'  27 gennaio
ore 9.15 e 11.30 - la scrittrice Daniela Palumbo incontrerà le classi di III media e parlerà dei suoi libri:

Le valige
di AUSCHWITZ - PIEMME 2011

Carlo, che adorava guardare i treni e decide di usarli come nascondiglio; Hannah, che da quando hanno portato via suo fratello passa le notti a contare le stelle; Émeline, che non vuole la stella gialla cucita sul cappotto; Dawid, in fuga dal ghetto di Varsavia con il suo violino. Le storie di quattro ragazzini che, in un’Europa dilaniata dalle leggi razziali, vivono sulla loro pelle l’orrore della deportazione.

Fino a quando la mia stella brillerà - PIEMME 2015
Settembre 1938, Milano. Una sera come tante, a cena. Il papà Alberto dice a Liliana che non potrà più andare a scuola. Perché lei è ebrea. Liliana non sa cosa vuole dire essere ebrea. Lo imparerà presto… Le leggi razziali escludono, silenziano i diritti fino ad annientare le persone. Liliana, insieme al padre, si ritroverà, il 30 gennaio 1944, sul Binario 21, nei sotterranei della Stazione Centrale di Milano, spinta a forza dentro un vagone merci in partenza per Auschwitz. Il padre non farà ritorno. Liliana ha 13 anni quando entra nel campo di sterminio di Auschwitz. E’ sopravvissuta, ma avrà sempre il ricordo del padre che la saluta mentre sulla neve di Auschwitz i nazisti li separano… non lo vedrà più. Liliana ha dedicato al papà il suo ricordo, in questo libro.

 

Mercoledi'  27 gennaio ore 14.00
le classi V di via Rosmini vedranno il film “Il bambino con il pigiama a righe”.

 

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto