Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 30 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO


07/11/2014

CONCERTO DI SAN MARTINO: 17MA EDIZIONE DEDICATA AL VIOLONCELLO

Accademia Vivaldi

Martedì 11 novembre – ore 21.00
“4 CELLOS PER SAN MARTINO”
Chiesa S. Martino - Piazza S. Martino (Bollate)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti


Quest’anno il Concerto di San Martino rappresenta un’edizione davvero speciale: l’Accademia Vivaldi ha voluto proporre un quartetto di violoncelli con un programma particolarmente ispirato alla ricorrenza spirituale di questo evento, in linea con i recenti movimenti musicali, come il progetto dei “100 violoncelli” di Sollima, che hanno richiamato l’attenzione su uno degli strumenti più profondi e suggestivi.
Il quartetto di violoncelli è una formazione che permette di spaziare ampiamente nel repertorio musicale poiché può eseguire tutte le parti che costituiscono un tessuto armonico. Per questo motivo, e per il colore timbrico molto simile alla voce del tenore, gli ensemble di violoncelli sono le uniche formazioni di un unico strumento davvero efficaci e godibili.
Ci accompagneranno in questo viaggio l’ensemble Cello4ever, formato da violoncellisti straordinari, soliti collaborare con orchestre quali Teatro alla Scala di Milano, Santa Cecilia di Roma, RAI di Torino, Camerata Salzburg, Orchestra da camera di Mantova e altre importantissime realtà in Italia e all'estero; insegnanti in Conservatori di musica e Scuole Civiche; eccezionali musicisti polivalenti, protagonisti delle più importanti rassegne concertistiche: Andrea Cavuoto, Marco Radaelli, Livia Rotondi e Andrea Scacchi.

Ad aprire l’evento l’ “Ave verum corpus” di W.A. Mozart, eseguito dall’ ensemble di studenti dell’Accademia Vivaldi e dell’I.C. “Leonardo Da Vinci - Salvador Allende” di Senago, diretti da CLAUDIA GUALCO, direttore artistico dell’Accademia: Lorenzo Albano, Marco Alù, Chiara Aurighi, Riccardo Baiocco, Adele Baroncelli, Tiziano Baruffi, Andrea Cecere, Miriam Galimberti, Maria Elena Gioia, Marta Luzzoli, Martina Marcuzzo, Gaia Meli, Cristian Muscia, Stefano Pegoraro, Luca Pigna, Chiara Rossetti, Mirko Salidu, Fabio Soncin, Carlo Vismara.


ANDREA CAVUOTO: Diplomato in violoncello nel 1992 sotto la guida di Alfredo Stengel.  Ha collaborato con diverse istituzioni e come primo violoncello presso l'Orchestra di Padova e del Veneto, l'Orchestra dell'Accademia della Scala, l'Orchestra del Teatro Regio e Filarmonica del Teatro Regio di Torino, l'Orchestra Haydn di Bolzano, il Teatro Lirico G. Verdi di Trieste, I Pomeriggi Musicali di Milano, ed altre. Partecipa come solista nella produzione “La vita è sogno” per il Piccolo Teatro di Milano e alla produzione di “Buffa Opera”.
Collateralmente all’attività artistica si occupa di divulgazione musicale su diversi fronti, attraverso un'attività di estensore di programmi di sala, per l’Orchestra I Pomeriggi Musicali e per la Società dei Concerti di Milano. Occasionalmente scrive di musica su diverse riviste e svolge attività critica in campo discografico. È titolare della cattedra di violoncello presso la Scuola Civica di Musica di Corsico (Milano). Consolidato è il rapporto con le case editrici Carisch e Ricordi, Sonzogno e Zecchini, in particolare sul versante musicologico.

MARCO RADAELLI : Diplomato in violoncello al Conservatorio G.Verdi di Milano con Marco Bernardin, si è perfezionato con Enrico Bronzi, e ha portato a termine il Corso di Alto Perfezionamento presso la Fondazione R.Romanini di Brescia con Mario Brunello.
Dal 2004 collabora con l’Orchestra del Teatro alla Scala. Nel 2007 è stato invitato come primo violoncello nella prestigiosa Camerata Salzburg. Suona in diverse orchestre in Italia e all’estero (Filarmonica della Scala di Milano, Sinfonica della RAI di Torino, Radio Svizzera di Lugano, Camerata Salzburg des Mozarteum, Teatro Regio di Torino…) e in varie formazioni di musica da camera.
Violoncellista del “Quintetto Bislacco” e fondatore dell’ensemble “Risognanze”, svolge un’intensa attività concertistica nelle maggiori città europee e nei più importanti festival internazionali (MiTo, Stresa Festival, I Suoni delle Dolomiti, Traiettorie…).
Ha vinto numerosi concorsi di musica da camera tra i quali il primo premio all’“Orpheus International prijs 2004” di Antwerpen.  Insegna violoncello presso la Scuola Civica di Musica di Casatenovo (Lc).


LIVIA ROTONDI
Si è diplomata giovanissima al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti.  E’ stata premiata in Concorsi Nazionali ed Internazionali tra cui “Premio Internazionale Rovere d’Oro”, Gran Premio Internazionale “Lario in Musica”, Concorso di Tortona, Concorso di “Villa Medicea” di Prato, ed è risultata vincitrice alle selezioni per la “Gioventù Musicale d’Italia”. Nel ruolo di Primo Violoncello ha collaborato con: Orch. des Jeunes de la Mediterranèe Orch. Sinfonica G. Verdi di Milano, Orch. Stabile del Teatro G. Donizzetti di Bergamo, Orch. I Pomeriggi Musicali di Milano, Orch. G. Cantelli di Milano, Orch. 'I Filarmonici di Torino', Orch. del Teatro C. Coccia di Novara, Orch. Filarmonica Italiana. Collabora regolarmente con l'Orch. Della Rai di Torino, l'Orch. da Camera di Mantova e dal 2006 con l'orchestra del Teatro alla Scala e l'Orchestra Filarmonica della Scala con la quale ha effettuato tourneè nelle sale e teatri più importanti del mondo. Suona un  violoncello costruito nel 1901 a Napoli da Vincenzo Sannino. 

ANDREA SCACCHI : Diplomato e laureato col massimo dei voti con Guido Boselli al Conservatorio ”G. Verdi” di Como. Nel 1996 ha vinto il Primo Premio Assoluto al Concorso Internazionale “Villa Medicea” in duo con la pianista Mami Hasegawa, nel 1998 il Premio “M. Koliqi” per giovani solisti, mentre nel 2000 riceve il Diploma di Merito dell'Accademia Musicale Chigiana, nella classe del Trio di Trieste. Nel 2006 vince il 1° Premio Nazionale delle Arti, promosso dal M.I.U.R, come miglior strumentista ad arco dei Conservatori Italiani.
E’ stato Primo Violoncello nelle orchestre G. Verdi di Milano, I Solisti di Pavia, I Musici Estensi, Piccola Sinfonica di Milano, Lirica Europa e Bergamo Musica Festival (tourneè in Giappone 2010) ed è stato invitato come Secondo Violoncello dall’ Orchestra del Teatro alla Scala. E’ stato ospite di prestigiose stagioni concertistiche italiane, esibendosi con Enrico Dindo.
Oggi insegna al Conservatorio di Cuneo e tiene regolarmente Master Classes. Suona un violoncello M. Capicchioni del 1956.


Per maggiori informazioni
Accademia Vivaldi, tel.: 02.33301412 -
www.accademiavivaldi.it

 

Il Concerto è organizzato dall’Accademia Vivaldi – Istituto Musicale “Città di Bollate”, con il Patrocinio del Comune di Bollate – Assessorato alla Cultura, e in collaborazione con: Parrocchia San Martino, Cooperativa San Martino, Cooperativa Edificatrice Bollatese, Unione Commercianti Bollate, Remax – Fiducia di Marisa Tonetto. 


Inserita da C.M. - novembre 2014

Accademia Vivaldi


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Manifesto (65,94 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto