Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 20 Settembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO


25/09/2013

DELIZIE IN VILLA ARCONATI

La villa incantata profuma dei prodotti della terra, risuona di antichi colori e saluta l’autunno con due giorni di degustazioni, genuinità, spettacoli e musiche, laboratori di cucina e visite guidate. Il 28 e 29 settembre 2013.


Un viaggio tra le delizie del biologico, le curiosità della cucina barocca, il rinato cibo di strada, tesori e approfondimenti gastronomici. Si potrà assaggiare, far la spesa dal produttore, degustare vini e cioccolati, delizie settecentesche e godere di un luogo tra i più suggestivi del barocco lombardo.

La manifestazione – organizzata da Circolo Spettacoli grazie alla collaborazione della Fondazione Augusto Rancilio e col patrocinio del Comune di Bollate e Insieme Groane - è dedicata all’alimentazione e alla cultura gastronomica, agli articoli biologici, alle piccole produzioni di cibi artigianali e regionali, alle delizie della tavola di oggi con uno sguardo curioso a quelle della cucina barocca e del Settecento. Ma le due giornate vogliono essere, nel contempo, momento d'incontro goloso, culturale e di svago, per grandi, piccoli e famiglie, affiancando all'attività di mercato laboratori alimentari e atelier per bimbi, presentazioni, siparietti musicali, animazioni per tutti, degustazioni e visite guidate. 


PRODOTTI E CULTURA ALIMENTARE
Si potranno fare acquisti presso espositori selezionati, nell'area dedicata al mercato dove la presenza di prodotti bio sarà predominante, affiancata da occasioni d'assaggio, informazione e accompagnamento alla conoscenza alimentare.
Dal sabato pomeriggio saranno proposti in più momenti laboratori del gusto, per la maggior parte gratuiti, quasi dieci ore di incontri e degustazioni dove cibi e vini verranno raccontati. A organizzare i laboratori, Slow Food, Coop Lombardia con i prodotti della linea ViviVerde e, la domenica, Pane e Mate con “Isole e Giochi d’Acqua” per i bambini la domenica.


Un'apposita area verso i giardini proporrà un ampio spazio dedicato al "cibo di strada", antica usanza gastronomica popolare che in Italia sta ritrovando un'autentica rinascita e, in questo ambito proporremo un "innovativo" picnic settecentesco, dove degustare alcuni cibi d'epoca come il capostipite dei sandwich inventato nel 1762 dal Conte Montague "Lord di Sandwich" appunto, o il sandwich del nostro Casanova. Non mancherà un'altra delizia dei nostri tempi, con cui il nostro paese sta guadagnando successi importanti: la birra artigianale, nelle variegate interpretazioni.
Per chi ama leggere di cibo e gastronomia, c’è la libreria dedicata a questi temi in una sala della villa. Domenica pomeriggio, Max Pisu e Carlo Casti presentano il libro "Max quanto basta avventure e ricette per scoprire che il cibo è anche buonumore", edito da Gribaudo e distribuito da Feltrinelli, freschissimo di stampa nella prima occasione in cui poterlo acquistare.
Nelle due giornate, il “Clavicembalo bar” sarà allietato dall’ensemble Festeggio Armonico di Franz Silvestri, mentre il viale che porta dalla restaurata e zampillante fontana al Teatro di Diana vedrà le costruzioni e le esibizioni degli aquiloni con Volarhó di Edo Borghetti, nella versione “a stelo” (invece che a filo) secondo l’uso settecentesco.
E non è finita con la musica, perché ci saranno anche gli estemporanei concerti di “bicchieri e calici” di Alessandro Vallin.


LA FESTA E IL BAROCCO
Con l'intento di creare una proposta originale e di offrire un week end ricco di svago, “Delizie in Villa” non prevede solo l'incontro con gli espositori e il cibo, ma anche una serie di iniziative a base di musica, visite guidate, animazioni e clowneria.
Nei laboratori di apprendimento e divertimento per i piccoli: gli aquiloni a stelo in voga nel Settecento e i giochi d'acqua. Una colonna sonora diffusa proporrà esclusivamente musiche settecentesche, particolarmente quelle di area lombarda.
Nella Limonaia di Villa Arconati, da poco restaurata, prenderà vita l’Enoteca, allietata dalla musica del clavicembalo e da interventi poetici, dove si potranno assaggiare spumanti nazionali in onore della nascita dello Champagne, che ha le radici nel tempo che vogliamo ricordare.
Per tutta la giornata di domenica 29 l'Associazione Il Granaio delle Arti organizzerà visite guidate e anche qui, oltre a scoprire le bellezze architettoniche del luogo, ci saranno delle sorprese da degustare come i vini curativi in voga nel settecento.


VISITE GUIDATE
L'Associazione Il Granaio delle Arti proporrà - in occasione delle Delizie e in concomitanza con la giornata delle Ville Aperte in Lombardia - visite guidate che si possono prenotare, tenendo presente che le visite stesse presuppongono l'ingresso al Mercato con relativo biglietto.


Per informazioni e prenotazioni alle Visite Guidate: info@villaarconati.it
Per la settimana delle Ville Aperte: www.villeaperte.info 

Con la collaborazione di:
Coop Lombardia
www.e-coop.it/coop-lombardia
Supermilano www.supermilano.org
La Corte di Parma www.lacortediparma.it

Per info: www.circolospettacoli.it/delizie-in-villa
www.villaarconati.it
Pagina Facebook: delizie in villa arconati

 


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Programma giornata (84,38 KB)
Apri il Documento Libro Max Pisu (1227,25 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto