Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 17 Ottobre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO


07/02/2013

GRUPPI DI LETTURA : IL LUNEDÌ ARRIVA SEMPRE DI DOMENICA POMERIGGIO

Nuovo appuntamento serale con i Gruppi di Lettura, edizione 2012-13, lunedì 11 febbraio 2013, alle ore 21, presso la Biblioteca Comunale di Bollate.


Si parlerà del romanzo del 2009 di Massimo Lolli, manager di successo e scrittore dal 2000. 

Questa la recensione tratta da Il Sole 24 ore.it :
"
Io comincio a sentirmi da lunedì già la domenica pomeriggio", osserva la donna che sta facendo un colloquio ad Andrea Bonin, protagonista del romanzo, il quale replica con il titolo del libro: "Il lunedì arriva sempre di domenica pomeriggio", anche se fra sé pensa: "Veramente io il lunedì mi sento come tutti gli altri giorni. Di merda".
Già, perché il dottor Alberto Bonin, cinquant'anni spaccati pur dimostrandone meno, ha perso il lavoro da un anno e mezzo. Ex direttore generale di un'azienda tessile, "negli ultimi dodici mesi ho spedito un centinaio di curriculum e fatto una trentina di colloqui. (…) Negli ultimi dodici mesi sono uscito di casa ogni mattina e sono rientrato ogni sera per far finta di andare al lavoro, mentre andavo al parco a dare da mangiare ai piccioni". Il single Alberto, da sempre concentrato solo su se stesso, una bella casa nel centro di Vicenza, cerca sesso nei dancing del vicentino, e lo trova facilmente: "Il dancing è un mercato di donne mature. E le donne mature hanno una caratteristica peculiare del nostro tempo: sono sepolte vive. Hanno i desideri di un'adolescente in un corpo non più giovane. (…) Insegnano ai figli le regole che desiderano infrangere". 
Il romanzo di Massimo Lolli tratta del lavoro, certo, ma anche dello scorrere del tempo di uomini e donne che non vogliono crescere, che fanno a cinquant'anni quello che facevano o non hanno potuto fare da ragazzi, secondo il modello imperante di vita per cui, come nel mercato del lavoro, si è a lungo giovani e poi vecchi di colpo: "Ho cinquant'anni, nessuno vuole un cinquantenne, forse dovrei cambiare la data di nascita sul curriculum." (...)

Appuntamento, quindi, lunedì 11 febbraio 2013, alle ore 21, presso la Biblioteca Comunale di Bollate per leggere e commentare insieme questo successo editoriale.





Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto