Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Martedì, 21 Novembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO


13/05/2010

DAL 20 MAGGIO AL 2 GIUGNO 2010, LA QUINTA EDIZIONE DI SUBURBIA FESTIVAL.

NudoeCrudo Teatro

13 giornate di teatro, musica e danza, e per la prima volta lo spettacolo entra nelle case dei cittadini e si fa home theatre.

 


IL FESTIVAL A DOMICILIO

Dopo il primo triennio di attività (2006-2008), durante il quale il festival SUBURBIA ha abitato gli spazi del borgo di Castellazzo, la manifestazione si è spostata, per l'edizione 2009, nella suggestiva Villa Arconati. L'edizione dello scorso anno, la quarta per il festival, ha così aperto un nuovo percorso artistico per nudoecrudo teatro che, ancora una volta, ha dimostrato la propria attenzione al territorio entro cui opera. 

Una progettualità che viene ribadita con forza nella quinta edizione del festival, in programma dal 20 maggio al 2 giugno 2010, durante la quale il dialogo con la comunità si fa ancora più intenso; SUBURBIA festival guarda infatti ad una nuova frontiera dello spettacolo dal vivo: lo “SPETTACOLO IN CASA TUA”, l'autentico home theatre.
Dalle piazze, alle case dei privati cittadini, ma anche le sedi di associazioni, aziende, esercizi commerciali, parrocchie, e altro ancora: il teatro raggiunge lo spettatore e lo rende partecipe del progetto scenico.
Oltre agli spazi ormai noti che da anni accolgono il festival, per la prima volta gli organizzatori propongono ai cittadini di Bollate di candidarsi ad ospitare gratuitamente nei propri locali uno degli spettacoli in programma. In tempi di virtualità, apparenza, e spettacolarizzazione della vita privata, nudoecrudo propone il teatro in carne ed ossa, il teatro a domicilio come baluardo contro la volgarità e la banalità dilagante, momento di intima verità, specchio segreto nel quale interrogare e riconoscere la propria umanità e l’appartenenza ad una comunità.


SUBURBIA 2010: 13 giorni di teatro, danza e musica

Le novità per la quinta edizione di Suburbia festival proseguono: quest'anno il festival di nudoecrudo teatro durerà ben 13 giorni, durante i quali si alterneranno serate di teatro, danza e musica, distribuite nei differenti spazi cittadini e di interesse artistico di Bollate.


- Giovedì 20 maggio, a Villa Arconati si tiene una “Avant-Première”, una festa di apertura in rigoroso stile anni '30. La band Milanoans presenta in anteprima il concerto teatrale “Hotcha Razz Ma Tazz - Viaggio nel Jazz”. Nel sound di questa dixieland band di 7 elementi rivive tutto lo spirito travolgente di una musica che ha segnato non soltanto un'epoca, ma anche uno stile di vita, inno alla libertà.

- Spazio alla danza, venerdì 21 maggio a Palazzo Seccoborella, con la prima assoluta di Valentina Sordo “Stop...and go!”, spettacolo VINCITORE del premio Giovane Danza D’autore Lombardia 2009/2010. A seguire lo spettacolo “Scritto a matita” di Erica Giovannini, e al termine “Making duo – per corpo e batteria” di Takla Improvising Group.


- L'appuntamento con "Luoghi Comuni – il festival delle residenze teatrali lombarde" si tiene a Villa Arconati sabato 22 maggio con “La Cosa 1”, creazione collettiva di Teatro Sotterraneo che vuole sperimentare le potenzialità del corpo nello spazio; a seguire la prima assoluta di “Non sopporto più...” in cui il teatro della cooperativa E.s.t.i.a. del carcere di Bollate, affronta la complessità dell'essere donna.


- Ancora a Villa Arconati, il pomeriggio di domenica 23 maggio si torna a respirare creatività, socialità e cultura attraverso le fugaci esibizioni dei giovani artisti e la presenza inossidabile delle realtà socio-culturali che animano il territorio Nord Milano. Un evento trasversale capace di mettere in rete le arti e gli “attori” coinvolti. Oltre all’Upnea Fringe, autoconvocata kermesse delle arti sceniche under 35, la giornata sarà l'occasione per presentare il BANDO UP_NEA 2010-2011 che prevede un CENSIMENTO delle realtà teatrali del territorio delle Groane ed un CONCORSO PER IDEE E PROGETTI ARTISTICI volto all’accompagnamento alla produzione di giovani artisti.


- A partire dal 25 maggio il festival si trasferisce in città, nelle abitazioni o altri spazi messi a disposizione dai bollatesi che ospitano martedì lo spettacolo “Con tutto l'amore del mondo”, della Residenza Qui e Ora: tre frammenti, tre vite colte in momenti cruciali di un discorso amoroso, costruite a partire da una pasoliniana inchiesta sul tema dei sentimenti e dall'incontro con altrettanti racconti di Tiziano Scarpa.


- Mercoledì 26 maggio, Arianna Scommegna è “La Molli – divertimento alle spalle di Joyce”, nel celebre monologo diretto da Gabriele Vacis, mentre giovedì 27 maggio la compagnia residente, nudoecrudo teatro, presenta uno dei suoi ultimi lavori, “Barbablù – fiaba nera a più voci”: un classico della letteratura d'infanzia riscritto per un coro polifonico di voci narranti (in replica anche mercoledì 1 giugno).


- Venerdì 28 maggio, l'attore Alessandro Berti, qui anche in veste di drammaturgo e regista, interpreta “L'abbandono alla Divina Provvidenza”, un grande testo mistico occidentale, le istruzioni spirituali in forma di lettere scritte dal padre gesuita francese Jean Pierre De Caussade.


- Domenica 30 maggio, nella Cappella della Madonna della Neve di Bollate, protagonista è la poesia nel progetto di Teatro in-folio, “Ada Negri e la poesia al femminile”: una ricognizione nell’universo poetico femminile con un'attenzione all'arte e alla parola di Ada Negri, prima donna ad essere stata ammessa all’Accademia d’Italia, nel 1940.


- Lunedì 31 maggio, I Babau & i maledetti cretini presentano il loro originale “Fonodramma del mistero”, un inquietante viaggio sonoro a ritroso nella letteratura del terrore e del mistero, da Dino Buzzati a Edgar Allan Poe. Scarlattine teatro conclude questa quinta edizione di Suburbia festival, mercoledì 2 giugno a Palazzo Seccoborella, con lo spettacolo “Scirocco – ballata di viaggio”: protagonisti cinque migranti che a diretto contatto con il pubblico racconteranno la loro storia, una difficile traversata nell'immenso mare dell'indifferenza umana.


LO SPAZIO PO.P E IL TEATRO PER I PIÙ PICCOLI

Da gennaio 2010, nudoecrudo teatro ottiene in gestione dal Comune di Bollate un nuovo spazio a Cassina Nuova, in via Po. 
Sabato 29 maggio, a partire dalle ore 16,30 lo “Spazio PO.P” verrà presentato al pubblico in un pomeriggio ricco di attività culturali e ricreative trasversali, a partire dal teatro per i più piccoli.
La compagnia della Polveriera propone la lettura animata e musicata del racconto per ragazzi “Peter Pan”. Dallo scozzese James Matthew Barrie ad un altro immaginifico autore, Italo Calvino. Domenica 30 maggio, nella Cappella della Madonna della neve, Illinx presenta “Storie di Animali”, dalle Fiabe Italiane di Calvino; un percorso narrativo che si fa piccola saga per avvicinare i bambini al mondo animale protagonista di numerose fiabe popolari.


I LUOGHI DEL FESTIVAL
Villa Arconati – Via Fametta, 1 – Castellazzo di Bollate MI
Palazzo Seccoborella – Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, 30 – Bollate MI
Cappella della Madonna della Neve – via IV Novembre angolo Via Piave – Bollate MI
Cappella di Santa Maria della Fametta -  via della Fametta – Castellazzo – Bollate MI
Spazio PO.P – via Po  - Cassina Nuova – Bollate MI

BIGLIETTI (dove non indicato nel programma)
Intero   € 8,00
Ridotto   € 5,00

SABATO 23 MAGGIO e DOMENICA 30 MAGGIO: ingresso unico €3
riduzioni: over 65, under 26, mecenati suburbani, tesserati nudoecrudo


E' CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE


INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI
Tel.:  02.39545329/30
Mob. 320.6307029 
www.nudoecrudoteatro.org
info@nudoecrudoteatro.org

 

NudoeCrudo Teatro


 

File Allegati:

 
Apri il Documento Programma Suburbia 2010 (259,5 KB)
Apri il Documento Foto suburbia (4713,77 KB)


Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto