Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Mercoledì, 13 Dicembre 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


SERVIZI AL CITTADINO


22/05/2014

IL DISAGIO GIOVANILE, CAPIRE PER PREVENIRE

comunicato stampa

Due incontri sul tema, mercoledì 28 e giovedì 29 maggio 2014, alle ore 21, in biblioteca.
Il 30 maggio prosegue l'iniziativa per i genitori sui “pericoli nascosti dei media”.


Come ascoltare ed affrontare il disagio giovanile, che in alcuni casi sfocia in comportamenti violenti e incontrollati? Si assiste, sempre più frequentemente, ad episodi di violenza commessi da adolescenti.  Episodi che hanno toccato anche il nostro territorio, qualche mese fa, con il famoso “video di Bollate”, che per giorni ha occupato, nostro malgrado, i palinsesti televisivi e le pagine di cronaca nazionale. 

La rassegna “A maggio la scuola .. ti aspetta fuori”, organizzata dal Comune di Bollate in collaborazione con le scuole e associazioni del territorio, ha dedicato alcuni importanti appuntamenti al fenomeno giovanile, e si chiude con due incontri legati fra loro dalla tematica del “disagio adolescenziale”.

Mercoledì 28 maggio 2014, alle ore 21, presso la biblioteca comunale di Bollate, con l'incontro intitolato “Il video a Bollate: come stanno i ragazzi?”, si rifletterà sulle nuove fragilità dei giovani, proprio a partire dal video bollatese. Insieme ad alcuni operatori dei servizi di consulenza psicopedagogica del Comune di Bollate e della Cooperativa Il Grafo, (impegnati con ragazzi e famiglie nella prevenzione del disagio e nella promozione del benessere), ci si interrogherà, in particolare, sui bisogni dei ragazzi e ragazze di oggi, per poter rispondere, in maniera adeguata e preventiva a tali necessità, spesso inascoltate dagli adulti.


MERCOLEDI' 28 MAGGIO 2014
ORE 21 - BIBLIOTECA COMUNALE
PIAZZA C.A. DALLA CHIESA, 30
“Il video a Bollate: Come stanno i ragazzi?”


Relatori:
Giuseppe Berra
– Direttore USSM (Ufficio Servizio Sociale per i minorenni) di Milano
Daniela Cosco – Cooperativa Il Grafo.

L'incontro è organizzato dal Servizio di Consulenza psicopedagogica del Comune di Bollate e dalla Cooperativa “Il Grafo”.


Purtroppo, in alcuni casi, i giovani, spesso minorenni, si macchiano di reati punibili con il carcere. Attraverso le storie di questi adolescenti, passati dal Carcere minorile “C. Beccaria” di Milano, Giovedì 29 maggio, alle ore 21, i relatori dimostreranno che “Non esistono ragazzi cattivi”, e  discuteranno con  genitori e studenti delle scuole superiori sulla necessità di riflettere sul mondo adolescenziale, sui disagi della crescita e su cosa significa educare oggi.


GIOVEDI' 29 MAGGIO 2014
ORE 21 - BIBLIOTECA COMUNALE
PIAZZA C.A. DALLA CHIESA, 30
“Non esistono ragazzi cattivi”

Relatori:
Don Claudio Burgio – Fondatore Comunità “Kayros”. Cappellano del IPM Beccaria
Silvana Vaccaro – Coordinatrice Formazione ENAIP Lombardia c/o IPM Beccaria


Venerdì 30 maggio, sempre alle ore 21 in biblioteca comunale, non dimentichiamo il secondo appuntamento con l'incontro sul tema “Genitori new-mediamente consapevoli o no?”, a cura del Consultorio Familiare Decanale. Una serata per genitori sul tema dei nuovi media e dei pericoli che possono nascondersi dietro l'uso dei nuovi mezzi di comunicazione utilizzati dai ragazzi.


VENERDI' 30 MAGGIO 2014
ORE 21 - BIBLIOTECA COMUNALE
PIAZZA C.A. DALLA CHIESA, 30
"Genitori new-mediamente consapevoli o no ?"

Relatori :
Katia Rastelli
– psicologa e psicomotricista
Sara Tenca – psicologa e psicoterapeuta


Per informazioni:
Ufficio Servizi Scolastici
Tel. : 02 3500563

 

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto