Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 27 Maggio 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


SERVIZI AL CITTADINO


10/10/2011

SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI A.S. 2010/2011 : RISULTATI PIU' CHE SODDISFACENTI

comunicato stampa

Pubblicati  i dati del questionario consegnato alla fine dello scorso anno scolastico.


Alla chiusura dell'anno scolastico 2010-2011 la Cooperativa Ce.Se.d, incaricata per la prima volta dal Comune di Bollate per lo svolgimento delle attività di pre-post scuola e di sostegno degli alunni diversamente abili, ha distribuito alle famiglie un questionario anonimo per la valutazione del livello di gradimento per ogni servizio fornito. Quest'operazione è stata seguita con molto interesse dall'Amministrazione ed ha portato ai seguenti risultati.

Per lo svolgimento dell'indagine relativa al servizio di pre-post scuola su 396 iscritti sono stati consegnati 384 questionari, dei quali  353 sono stati restituiti compilati.
Rispetto alla qualità del servizio (le opzioni di giudizio erano buono, sufficiente e scarso) l'89% delle famiglie esprime un giudizio buono mentre l'11% sufficiente.
Un dato molto soddisfacente affiora  dall'opinione che le famiglie hanno sul rapporto vissuto dai propri figli con gli educatori: il 57% lo ritiene molto positivo, il 38% amichevole e il 5% normale. E' altrettanto apprezzabile il parere espresso verso l'atteggiamento che gli educatori e il coordinatore hanno  nei confronti delle famiglie stesse: il 72% lo ritiene attento e collaborativo, il 24% disponibile e solo il 4% poco interessato.
Nel complesso l'esperienza è stata ritenuta dai genitori molto positiva per il 66%, positiva per il 32% e per il 2% utile solo in parte.
Alla luce di quanto riportato possiamo dedurre che il servizio di pre post scuola per l'anno scolastico che si è appena concluso, sia da ritenersi nella sua globalità più che positivo.

Per quanto riguarda il servizio di assistenza specialistica agli alunni DVA (diversamente abili), su 84 questionari ne sono stai riconsegnati compilati 53.
Anche in questo caso il 66% dei genitori esprimono una valutazione nettamente positiva della qualità del servizio mentre il 34% lo ritiene sufficiente.
Un tema che merita una particolare attenzione per la peculiare importanza nello svolgimento del servizio riguarda le relazioni che intercorrono tra gli alunni e gli educatori. Le famiglie valutano questo rapporto per il 43%  molto positivo, il 42% amichevole, il 14% normale e solo l'1% negativo. L'atteggiamento che il coordinatore e gli educatori hanno avuto nei confronti dei genitori è stato ritenuto dalle famiglie per il 55% attento e collaborativo, per il 42% disponibile e per il 3% poco interessato.
Complessivamente le famiglie ritengono che l'esperienza scolastica percorsa dai propri figli sia stata positiva per il 61%, molto positiva per il 38% e utile solo in parte per l'1%.
Richiamando i dati del servizio di assistenza specialistica possiamo asserire che il giudizio è da ritenersi pienamente positivo anche nei suoi aspetti più “delicati”. La presenza delle pochissime note  “negative”  va comunque considerata come stimolo per il miglioramento del servizio stesso, che già si sta concretizzando attraverso il continuo e forte impegno da parte del Comune nel rafforzamento di una rete nella quale sono coinvolti i servizi che operano a favore degli interventi educativi.


Per ulteriori informazioni ed approfondimenti i cittadini possono visualizzare tutti i risultati dei questionari di gradimento sul sito comunale alla pagina dei servizi scolastici.

 

 

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto