Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Domenica, 30 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


SERVIZI AL CITTADINO


13/04/2010

ESSERE GENITORI A BOLLATE

comunicato stampa

Alcune considerazioni a proposito di un servizio del Comune di Bollate, lo Sportello di Consulenza Psicopedagogica, gestito dalla cooperativa sociale “Il Grafo”. 


Lo sportello si rivolge a genitori e insegnanti offrendo consulenza psicologica e pedagogica. L'accesso  è libero e gratuito per tutti i cittadini bollatesi.

Il servizio, nato più di 10 anni fa, si è progressivamente radicato nel territorio coinvolgendo circa 300 genitori all’anno. Attualmente sono in programma un centinaio di colloqui da qui al termine dell’attività di fine giugno. Fare prevenzione è gettare dei semi che germogliano se trovano il terreno adatto,  questi semi vanno curati, innaffiati e a volte anche protetti.... ogni anno bisogna ricominciare la semina, e poi raccogliere.
Coerentemente con tale principio, i finanziamenti sino ad oggi sono stati mantenuti e le figure professionali sono ormai riferimenti costanti per scuole e genitori.
Questo ha permesso di porre una condizione essenziale per il radicamento del servizio nel territorio: essere riconosciuti e riconoscibili. Radicamento che, inoltre, è causa ed effetto del lavoro di rete. Operativamente, infatti, lo sportello collabora con tanti altri attori, sociali e sanitari (scuole,  pediatri, Asl, Azienda consortile “Comuni Insieme” e associazioni del privato sociale attive nella realtà locale).
La consultazione breve allo Sportello dei genitori ha come scopo quello di accrescere la loro capacità educativo-relazionale aumentando il benessere di bambini e adolescenti della società di oggi e di domani.
Il successo di un servizio come lo sportello di consulenza risiede nel permettere ai genitori di allentare la pressione esterna ed interna e concedersi del tempo per pensare e prendere contatto con se stessi, il proprio figlio e le relazioni familiari. Spesso è proprio l’interrompere il flusso dell’accadere quotidiano che fa sentire genitori competenti e capaci di dare qualcosa al proprio bambino, che non coincide con l’efficienza e la perfezione ma con la capacità di accettare e comprendere tristezze, paure, gioie incontenibili, senza esserne sopraffatti, sconfitti o distrutti.
Le soluzioni trovate non sono “magiche” ma umane, peculiari per quella famiglia, elaborate insieme al genitore. Talvolta non si trova alcuna risposta immediata ma operatori e genitori si mettono in cammino per stare meglio, sicuri solo, e non è poco, della direzione in cui andare.
E questo è davvero di grande importanza.

 

comunicato stampa



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto