Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Sabato, 26 Maggio 2018

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


NOTIZIE DALL'AMMINISTRAZIONE


07/05/2018

APPROVATO IL BILANCIO DI GAIA SERVIZI, LA PARTECIPATA DEL COMUNE

Il Bilancio di Gaia Servizi per il 2017 si chiude con un risultato positivo e un attivo di oltre 29mila euro. Il fatturato annuale cresce di 1 milione di euro rispetto al 2016 attestandosi a circa 15 milioni di euro. Questi i dati più significativi presentati dal CdA di gaia all’Assemblea dei soci dello scorso 30 aprile che ha approvato il documento.

 


L’Assessore alle Partecipate Giuseppe de Ruvo, intervenuto in rappresentanza del Sindaco, ha espresso la propria “soddisfazione sia per i risultati positivi che per la collaborazione sempre più proficua tra il Comune e la società, grazie alla quale sono stati forniti ai cittadini servizi di qualità a prezzi inferiori a quelli di mercato”.

“E’ un bilancio molto positivo - commenta il Presidente di Gaia Felice Caccavale - che vede il fatturato dell’azienda crescere grazie ad una intensa attività “commerciale” sostenuta dal management aziendale, al quale va un un grosso ringraziamento. Grazie al lavoro di tutti, nel corso del 2017, abbiamo garantito la definizione di importanti commesse esterne ottenute sia grazie alla partecipazione a gare pubbliche (verde Comune di Bollate) sia attraverso affidamenti diretti di servizi (alcuni sfalci del verde per il Comune di Novate, servizio neve a Baranzate, manutenzione Ospedale di Garbagnate, solo per citare alcuni esempi)”.  

Il valore aggiunto di tali attività è di circa 500mila euro, in crescita rispetto ai 125mila euro del 2016. Uno dei segreti di questa crescita positiva e dell’attivo è da ascrivere alla capacità dell’azienda di gestire i servizi utilizzando quasi completamente risorse interne. Nonostante l’aumento del costo del personale (che nel 2017 è cresciuto di 12 unità) il costo del lavoro netto, considerando il fatturato in aumento, si riduce del 10%, segno di un’organizzazione efficiente e flessibile.  

La situazione dei debiti conferma un trend di ulteriore riduzione rispetto agli anni precedenti, attestandosi su una percentuale di sicurezza che consentirà all’azienda di sostenere in autofinanziamento nuove importanti sfide. “Dopo i primi difficili anni di gestione, appesantiti dagli investimenti finanziari necessari all’avviamento dell’azienda, come accade per tutte le start up – dice Caccavale - oggi Gaia è diventata una realtà unica nel panorama Italiano delle società multiservizi”.  

Ma quali sono le sfide più importanti per il 2018? TRE SFIDE DA 3 MILIONI DI EURO 

La sfida più importante sarà quella del Piano di efficientamento energetico sull’illuminazione pubblica: poco meno di 6mila lampioni da trasformare in luci a led con controllo da remoto tramite rete wireless che potranno anche supportare il progetto di Smart City con installazione di centraline di rilevamento dell’inquinamento atmosferico e telecamere per la video sorveglianza. Questo progetto porterà a realizzare un risparmio energetico superiore al 50% entro due anni, con la conseguente riduzione di emissione in atmosfera di circa 2mila tonnellate di anidride carbonica. 

Una seconda sfida sarà il Progetto asfalti che vedrà Gaia impegnata a fornire al Comune non solo gli interventi di piccola manutenzione ma anche asfaltature complete delle strade, secondo un programma di priorità definite dal Comune. 

Da ultimo, un importante intervento di investimento è previsto per il rinnovo del parco automezzi aziendali all’insegna della mobilità sostenibile ad emissione zero che prevederà l’acquisto di nuovi mezzi a metano per contribuire alla riduzione dell’inquinamento atmosferico. Tre progetti importanti che valgono 3 milioni di euro e saranno realizzati in autofinanziamento da Gaia Servizi, senza impattare sul bilancio del Comune. 

“L'obiettivo di Gaia – conclude Caccavale – è quello di continuare a fornire al Comune di Bollate servizi di qualità a costi vantaggiosi, guardando strategicamente alla possibilità di esportare le competenze e l’esperienza maturata in questi dieci anni presso altri enti e privati puntando a collaborazioni o partecipazioni societarie con i Comuni limitrofi, con i quali sono in corso interessanti conversazioni. Gaia Servizi, insomma, è diventata un’importante patrimonio dei cittadini Bollatesi e si sta preparando a fare nuovi investimenti per migliorare la qualità dei propri servizi”.



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto