Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Giovedì, 27 Aprile 2017

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


AMBIENTE E TERRITORIO


26/09/2016

DALL'ATS ALCUNE REGOLE PER PREVENIRE LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA DEI CONIGLI IN CITTÀ

Tracce della malattia dei conigli (mixomatosi) a Garbagnate. Lo ha comunicato l'Ats (Agenzia tutela della salute) della Città metropolitana che ha chiesto anche alla città di Bollate di mettere in atto tutte le tutele, a prevenzione della diffusione della malattia.


Tra le regole previste per tutta l'area definita "Zona di protezione" che oltre a Bollate comprende i Comuni di Garbagnate, Rho, Arese, Senago, Lainate e Cesate, il divieto di introdurre conigli vivi o morti e di dare vita a iniziative (mostre o mercati) che prevedano la presenza di conigli. Oltre a questo, l'obbligo di segnalazione da parte dei cittadini di eventuali presenze di conigli selvatici feriti o morti sul territorio. 

Gli obblighi previsti sono validi per sei mesi, quindi fino al mese di febbraio 2017 compreso. Per i trasgressori sono previste sanzioni.

Per info: Distretto veterinario di Rho, tel 02 93 923 335



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto