Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

 

Venerdì, 22 Giugno 2018

 

HOME
Alto contrasto - Disabilita CSS
Caratteri normali - Caratteri grandi


SERVIZI AL CITTADINO


22/05/2018

APRE A BOLLATE LA PRIMA CASA PER PADRI SEPARATI

Apre in città la casa per padri separati, una iniziativa di Comuni Insieme all’interno del progetto dell’Agenzia Sociale C.A.S.A. in collaborazione con la Cooperativa Edificatrice La Bollatese. Le domande entro il 30 giugno.


Il progetto è nato per dare la possibilità alle persone che aderiranno alla manifestazione di interesse a partire dal 14 maggio, di unire alla permanenza nell’alloggio un percorso di accompagnamento, personalizzato e finalizzato al raggiungimento di una condizione di autonomia abitativa. 

Le manifestazioni di interesse saranno scaricabili dal sito www.comuni-insieme.mi.it e una volta compilate possono essere consegnate all’agenzia Sociale C.A.S.A. di Comuni Insieme in Piazza Martiri della Libertà compilando l’apposito modulo a partire dal 14 maggio 2018 al 30 giugno 2018, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 dal lunedì al venerdì previo appuntamento telefonico al numero 02 38348420 oppure inviate attraverso mail a: bandicasa@comuni-insieme.mi.it. 

L’iniziativa permetterà a quattro uomini separati e/o divorziati, in condizioni di disagio economico, di essere ospitati in un appartamento su due piani con quattro posti letto ricavati in due grandi camere che prevedono per ogni ospite uno spazio proprio arredato con armadio, letto singolo e con ulteriore letto estraibile per eventualità ospitalità dei figli, due bagni, cucina abitabile e ampio salone per una superficie complessiva di oltre 133 metri quadrati. 

“Dare risposte integrate all’emergenza abitativa è uno dei compiti principali che da anni come Piano di Zona ci proponevamo - commenta Luigi Boffi Amministratore Unico di Comuni Insieme - con questa iniziativa a quasi un anno dall’apertura dell’agenzia Sociale C.A.S.A. che si somma alle altre è nostra intenzione creare un polmone abitativo per quei nuclei che si trovano nell’esigenza di avere un alloggio temporaneo”. 

“La Cooperativa Edificatrice Bollatese ha accolto con piacere e interesse la proposta di dare un proprio appartamento in locazione a Comuni Insieme per uno scopo così nobile - dice Enrico Bessi, Presidente della C.E.B. Questo progetto è decisamente in linea con i valori fondanti la Cooperativa, anche se lo statuto prevede di assegnare solo ai soci gli alloggi in uso godimento. Il Consiglio di Amministrazione è stato coinvolto sul tema ed ha deliberato a favore di questa iniziativa. Abbiamo così arredato ed attrezzato l’alloggio in modo da renderlo il più adatto possibile alle necessità dei padri che vi abiteranno. Sappiamo quanto sia importante per il benessere delle persone vivere in un ambiente gradevole ed accogliente, per questo teniamo a consegnare i nostri alloggi nelle migliori condizioni. Questo appartamento, in particolare, si trova nel nostro complesso ristrutturato più di recente, caratterizzato da edifici residenziali bassi con una corte-giardino centrale, nel nucleo storico di Cassina Nuova".

Il progetto C.A.S.A. (Comuni insieme Agenzia Sociale per l’Abitare) nasce da una co-progettazione all’interno del progetto PON METRO con il Comune di Milano e per la sua peculiarità rappresenta un approccio, capace di coniugare la relazione fra cittadini e proprietà privata (piccoli proprietari, cooperative, fondi) individuando soluzioni integrate per rispondere alle esigenze abitative sia delle famiglie a più basso reddito che delle famiglie con redditi medio-bassi che sono oggi a forte rischio di scivolamento nella fascia di povertà abitativa.

 



Stampa la pagina Stampa la pagina
« Torna indietro

Qui Bollate - Direttore Responsabile Francesco Vassallo - Registrazione del Tribunale di Milano n. 480 del 20/07/1996 - P.I. 00801220153



Torna in alto